CHIMES – Competences, Citizenship and Inclusion through Music and Movement Education Solutions

Home / Progetti / Giovani / CHIMES – Competences, Citizenship and Inclusion through Music and Movement Education Solutions

Obiettivi

  • Impiegare l’apprendimento informale e le arti creative della musica e della danza come veicolo per favorire il riavvicinamento/l’inclusione dei giovani nei percorsi educativi e formativi e nel mercato del lavoro;
  • Sostenere i giovani svantaggiati nel passaggio dall’esclusione sociale all’inclusione sociale;
  • Contribuire allo sviluppo professionale continuo delle professioniste e dei professionisti nel campo dell’educazione;
  • Valorizzare le arti performative e creative considerandole non solo come una fonte di intrattenimento ma soprattutto come un mezzo per sviluppare e dimostrare nuove competenze.

Attività

  • Workshop di arti performative e creative per promuovere l’inclusione sociale e sviluppare competenze tecniche;
  • Eventi locali per dimostrare le capacità e le competenze tecniche;
  • Esibizioni/dimostrazioni locali che celebrano le conquiste dei giovani, condividendo le migliori pratiche e sensibilizzando sulle questioni relative all’inclusione sociale;
  • Mobilità mista: un evento di formazione transnazionale.

Risorse

  • 6 audio/video journal (diari audiovisivi) che documentano i risultati del gruppo di riferimento e promuovono il ruolo dell’industria culturale e creativa nel campo dell’educazione;
  • Una guida metodologica: manuale per professioniste e professionisti nel campo dell’educazione e delle industrie culturali e creative, che riunisce tutte le pratiche pedagogiche e la metodologia utilizzate nell’ambito dell’apprendimento informale affinché possano essere utilizzate da altre organizzazioni;
  • Un’analisi dell’impatto del progetto come strumento di valutazione in tre fasi.

Impatto

  • Circa 60 giovani svantaggiati coinvolti in workshop creativi per inserirsi/avvicinarsi nuovamente al mondo dell’istruzione e della formazione e al mercato del lavoro;
  • Circa 24 professioniste e professionisti nel campo dell’educazione coinvolti allo scopo di adottare metodi alternativi di apprendimento informale, utilizzando le arti proprie delle industrie culturali e creative come mezzo di inclusione sociale;
  • Circa 24 professioniste e professionisti operanti nelle industrie culturali e creative al fine di ispirare un nuovo interesse verso il settore.

Partner

Share on:

The project

Date of the project

01/03/2021 - 28/02/2023

DG of reference

EACEA Erasmus+ Azione Chiave 227 – Partenariati per la Creatività

Categories

Unit

Giovani

Info & contacts

Follow the project updates >>

E-mail

alice.schirosa@cesie.org

Visit the website

CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

I partner del progetto CHIMES si sono riuniti per inaugurare l’inizio di un nuovo percorso orientato allo sviluppo di competenze trasversali e tecniche dedicato ai giovani che affrontano problemi di esclusione sociale e/o di natura economica e con background migratorio.

CESIE