CEAR – Il coinvolgimento della comunità contro la radicalizzazione

Home / Progetti / Diritti e Giustizia / CEAR – Il coinvolgimento della comunità contro la radicalizzazione

Obiettivi

  • Istituire un modello pratico di coinvolgimento e di impegno della comunità capace di potenziare le conoscenze e le capacità della società civile di prevenire e contrastare la radicalizzazione;
  • Sperimentare e sviluppare una metodologia comprovata di coinvolgimento comunitario finalizzata a prevenire e contrastare la radicalizzazione con l’ausilio di tre toolkit digitali rivolti a tre gruppi specifici: le organizzazioni composte da familiari di persone radicalizzate, le organizzazioni giovanili e le comunità musulmane;
  • Implementare una metodologia basata su dati comprovati supportando 54 operatori locali tramite una formazione personalizzata riguardante l’applicazione dei toolkit all’interno delle proprie comunità.
  • Sviluppare un servizio di supporto e consulenza allo scopo di assistere 22 organizzazioni giovanili, 14 organizzazioni di familiari di persone radicalizzate e 18 comunità musulmane nella realizzazione di 54 iniziative di prevenzione e contrasto dell’estremismo (PVE/CVE).

Attività

  • Sviluppo e utilizzo di 3 toolkit digitali per le organizzazioni composte da familiari di persone radicalizzate, le organizzazioni giovanili e le comunità musulmane;
  • Realizzazione di 3 percorsi formativi rivolti agli stessi formatori delle Associazioni facenti parte del progetto sulle modalità di utilizzo e diffusione del toolkit;
  • Incontri per le comunità locali organizzati dai formatori delle Associazioni partner;
  • Iniziative di prevenzione e contrasto portate avanti da attori locali.

Risorse

Impatto

  • Maggiore accessibilità a strumenti pratici di prevenzione e contrasto dell’estremismo da parte dei singoli individui;
  • Maggiore impegno della cittadinanza ad operare in qualità di “facilitatori” all’interno delle proprie comunità.
  • Accresciuta consapevolezza dei cittadini in merito al tema della radicalizzazione, includendo le forme basilari di prevenzione e i cosiddetti “miti sociali”.
  • Miglioramento del senso di identità, appartenenza comunitaria e spirito civico;
  • Maggiore resistenza alle tecniche di reclutamento e indottrinamento perpetrate da gruppi estremisti violenti.

Partner

Share on:

The project

Date of the project

01/12/2019 – 30/11/2021

DG of reference

DG Migration and Home Affairs, Internal Security Fund – Police 2018 (AG-CT-RAD)

Categories

Unit

Diritti e Giustizia

Info & contacts

Follow the project updates >>

E-mail

guido.savasta@cesie.org

Visit the website

https://cearproject.eu
CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

I partner del progetto CHIMES si sono riuniti per inaugurare l’inizio di un nuovo percorso orientato allo sviluppo di competenze trasversali e tecniche dedicato ai giovani che affrontano problemi di esclusione sociale e/o di natura economica e con background migratorio.

CESIE