Lo sport come strumento di educazione e inclusione: celebriamo la Settimana Europea dello Sport

martedì 26 Settembre 2023

Home » Notizie » Lo sport come strumento di educazione e inclusione: celebriamo la Settimana Europea dello Sport

Lo sport riveste un ruolo centrale nella società contemporanea, contribuendo non solo a una vita sana e attiva, ma anche al benessere sociale, alla coesione e all’inclusione.

L’importanza dello sport va oltre i vantaggi fisici evidenti, fornendo un terreno comune per persone di diverse età, culture e background. Attraverso l’attività sportiva, si promuovono valori fondamentali come lealtà, fair play, rispetto reciproco e collaborazione.

Sport e attività fisica migliorano la salute e la capacità cognitiva, aumentano l’autostima e sviluppano abilità sociali cruciali. Inoltre, lo sport rappresenta un’opportunità per persone di tutte le età di divertirsi, sfidarsi e superarsi attraverso il perseguimento di obiettivi personali e collettivi.

In questo contesto, la Settimana Europea dello Sport, iniziativa promossa dalla Commissione Europea, diventa un evento di grande rilievo poiché si pone l’obiettivo di sensibilizzare sull’importanza fondamentale dello sport e dell’attività fisica nella vita di ciascuno.

Durante la Settimana Europea dello Sport, si organizzano eventi, iniziative e attività sportive che coinvolgono individui, organizzazioni, scuole, istituzioni e comunità in tutta Europa. Questo periodo speciale rende possibile sperimentare l’emozione e i benefici derivanti dall’attività fisica, oltre a sensibilizzare sulla rilevanza dello sport nella nostra società.

Anche quest’anno la Commissione Europea promuove la Settimana Europea dello Sport con la campagna #BeActive. Lanciata nel 2015 dall’Unione europea, la Settimana europea dello Sport promuove lo sport e gli stili di vita sani e attivi al fine di incrementare il benessere fisico e mentale di tutti i cittadini e le cittadine europei.

Le nostre iniziative sono incentrate sullo sport e coinvolgono tutte le Unità, dimostrazione della nostra intensa cura verso il significato dello sport per l’educazione e per l’inclusione sociale.

EcoFitness – Pratiche sostenibili per il benessere fisico e ambientale

Integrare pratiche green negli allenamenti fitness, fornendo alla comunità educativa strumenti per misurare, mitigare e migliorare la sostenibilità e l’impatto sociale è diventato fondamentale. Così come progettare e adottare nuovi metodi di allenamento e strumenti innovativi introducendo pratiche green nelle strutture sportive. Con questi obiettivi nasce EcoFitness.

Il cambiamento climatico, ormai evidente, va combattuto attraverso ogni singolo strumento a disposizione. Lo sport è un veicolo capace di promuovere valori come il rispetto per l’ambiente e la sostenibilità. EcoFitness si propone di aumentare la consapevolezza delle pratiche green e della partecipazione ad attività fisiche da parte di stakeholders e delle comunità locali attraverso:

  • la raccolta delle migliori pratiche sostenibili individuate nei Paesi partner,
  • l’elaborazione e la creazione di esercizi ad hoc,
  • lo sviluppo percorsi di allenamento sostenibili secondo gli standard ecologici,
  • l’allestimento del “sistema EcoFitness” in ogni organizzazione partner o in strutture di fitness associate e l’organizzazione di sessioni di formazione e testing delle risorse con formatori, formatrici e utenti finali.

Per maggiori informazioni visita il sito del progetto ecofitness-project.eu, scrivici alla pagina Facebook facebook.com/ecofitnesseu o contatta Emiliano Mungiovino: emiliano.mungiovino@cesie.org.

Green League – Sport alliance for the environment

Incoraggiare la popolazione a intraprendere azioni urgenti per combattere il cambiamento climatico e il suo impatto e promuovere una vita sana e il benessere di tutti. È da queste esigenze che è nato il progetto Green League, che utilizza lo sport come strumento per generare consapevolezza ambientale e contribuire a uno stile di vita più sano.

Dopo aver sviluppato un modello che guida professionisti e club sportivi verso una maggiore sostenibilità ambientale fornendo strumenti utili, attualmente nei 6 paesi partner del progetto si stanno organizzando attività sportive in natura con l’obiettivo di spronare il pensiero critico e generare consapevolezza ambientale.

Per non perdere gli aggiornamenti e per usufruire degli strumenti già sviluppati segui la nostra pagina Facebook, visita il sito web green-league.eu o scrivi a Giulia Siino: giulia.siino@cesie.org

INCLUDE – INCLUsive acaDemiEs

Il progetto INCLUDE intende contrastare i comportamenti discriminatori nello sport giovanile e contribuire a rendere l’ambiente sportivo sicuro e accessibile a tuttз. Per fare ciò, il partenariato di progetto, dopo aver condotto una ricerca sulla discriminazione nel mondo dello sport giovanile, sta adesso sviluppando un curriculum formativo ed un set di strumenti che aiuteranno a migliorare le conoscenze e le competenze dellз allenatorз e del personale delle accademie sportive nel contrastare la violenza e la discriminazione.

Per rimanere aggiornatə segui la pagina Facebook di Include, visita il sito web di progetto include-project.com o scrivi a Giulia Siino: giulia.siino@cesie.org.

INCLUSION RELOADED

Partendo dalla premessa che lo sport serve come forum per persone di diversa provenienza per impegnarsi socialmente, INCLUSION RELOADED cerca di fornire ad allenatorз, insegnanti ed educatorз sportivз idee di sessioni innovative di sport inclusivo che permettano loro di includere lз giovani che di solito sono emarginatз nei vari contesti di educazione fisica o sport.

Dopo un’approfondita visita di studio a Sarajevo, lз espertз delle otto organizzazioni partner hanno sviluppato una raccolta di buone pratiche. Continua a seguirci per scoprire il Manuale e i tutorial Youtube che saranno condivisi nei mesi a venire!

Se sei insegnante o formatorə di sport e ti interessa partecipare alla formazione internazionale e locale sulle metodologie dello sport inclusivo, contatta suzanne.ott@cesie.org.

ORIENT – orienteering per l’inclusione giovanile

ORIENT è nato dall’idea di riunire diversi gruppi sociali e culturali di giovani a rischio di esclusione sociale attraverso l’orienteering, un particolare sport di base che ha dimostrato di svolgere un ruolo chiave nella costruzione di comunità e nella creazione di società più inclusive.

Basato su un curriculum digitale innovativo e di facile utilizzo, ORIENT ha formato più di 60 formatorз e operatorз di organizzazioni non governative in Italia, Grecia, Cipro, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria e Austria e ha coinvolto oltre 200 giovani in laboratori di mappatura co-creativa e in una gara di orienteering. Le esperienze sono confluite nel Compendio ORIENT con 5 percorsi nazionali di orienteering, a disposizione dellз operatorз giovanili o dellз formatorз alla ricerca di metodologie coinvolgenti e innovative per promuovere l’inclusione e la conoscenza del contesto locale.

Visita orientproject.eu/resources per le risorse o orientproject.eu/georientcache per scoprire i nostri percorsi nazionali!

CESIE ospita anche allenatorз e altri membri dello sport nell’ambito della Mobilità del personale nel campo dello sport, provenientз dalle organizzazioni sportive dei paesi del programma per un breve periodo di mobilità a Palermo. L’obiettivo è di consentire al personale delle organizzazioni sportive di migliorare le proprie competenze e qualifiche e acquisire nuove abilità, trascorrendo un periodo all’estero.

Se sei un’organizzazione sportiva a Palermo e provincia e vorresti conoscere realtà simili alla tua, contattaci all’indirizzo mobility@cesie.org.

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

La Sicilia affronta una crisi idrica che minaccia l’agricoltura. EVECSA risponde con sei Centri di Eccellenza Professionale (CoVE) in vari paesi, promuovendo pratiche agricole sostenibili. Il CoVE siciliano, presentato il 9 maggio all’Università di Palermo, sottolinea la necessità di collaborazione e formazione professionale per migliorare la resilienza regionale e raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CESIE ETS