SENSE: Manuale per gli educatori e le educatrici

martedì 5 Maggio 2020

Home / Risorse / SENSE: Manuale per gli educatori e le educatrici

SENSE: Manuale per gli educatori e le educatrici

Materiale didattico

Il progetto SENSE è incentrato sulla capacità di accettazione della diversità da parte degli studenti degli istituti professionali e, più specificamente, sulle tecniche di gestione di una delle forme più controverse di diversità: quella sessuale. Ci concentreremo, dunque, sull’inclusione sociale degli studenti. Tale aspetto assume un’importanza ancora più pregnante in un Europa sempre più anziana in cui le persone LGBTI hanno adottato uno stile di vita aperto e devono interagire con i professionisti nel campo dell’assistenza sociale.  Al fine di raggiungere tale obiettivo diviene essenziale potenziare le competenze chiave sia degli/delle studenti che degli/delle insegnanti, che spesso non sono abbastanza informati su tali temi o non sanno come rispondere ai commenti negativi degli studenti in merito all’argomento. In generale, sono state ben descritte le competenze tecniche nel campo del sociale, tuttavia manca una definizione della capacità di gestione della diversità per gli/le studenti e i/le docenti. Il progetto SENSE tenta di colmare questa lacuna e promuove l’inserimento della capacità di gestione della diversità nei programmi scolastici.

Categorie

Topic

Metodologie, inclusione sociale, formazione professionale, insegnanti e alunni, genere e sessualità,

Target

Studenti e professori degli istituti professionali

Info & contatti

DG di riferimento

Erasmus+, KA2 – Partenariati Strategici Settore Istruzione e Formazione Professionale

Unità

DG di riferimento

Unità

Share on:

Il progetto

Per saperne di più

Categorie

Topic

Target

Info & contatti

E-mail

Visita il sito

SCORE – Buone pratiche dei progetti incentrati sull’inclusione delle donne immigrate e rifugiate attraverso lo sport

SCORE – Buone pratiche dei progetti incentrati sull’inclusione delle donne immigrate e rifugiate attraverso lo sport

Elenco di 15 buone pratiche per la partecipazione delle donne immigrate e rifugiate ad attività sportive già implementate in tutta Europa dai partner del progetto SCORE con l’obiettivo di evidenziare il ruolo chiave dello sport per le minoranze etniche e le comunità di immigrati nei paesi ospitanti, nonché per aumentare la consapevolezza sugli effetti positivi dell’attività fisica e promuovere l’uguaglianza di genere nello sport.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!