RENYO – Re-engaging young offenders with education and learning

Home / Progetti / Giovani / RENYO – Re-engaging young offenders with education and learning

Obiettivi

  • Favorire la capacità degli educatori di coinvolgere nuovamente i minori autori di reati all’interno dei percorsi di istruzione e di apprendimento negli istituti penitenziari minorili.
  • Costruire in Europa una rete di partner che condividono questo obiettivo.
  • Formare il personale didattico all’interno di questi istituti, al fine di coinvolgere i minori autori di reati nei percorsi di istruzione, ricorrendo all’ “indagine autentica” come intervento volto ad arricchire il repertorio degli educatori in merito alla progettazione delle attività formative.
  • Sviluppare migliori pratiche attorno ad una infrastruttura didattica digitale per far sì che i cambiamenti abbiano maggiori probabilità di mantenersi oltre la durata del progetto.
  • Redigere un documento di ricerca che condivida i risultati e quanto appreso nel corso del progetto, al fine di supportare la sua diffusione e sostenibilità.

Risultati

  • Coinvolgere nuovamente i minori autori di reati all’interno dei percorsi di istruzione e di apprendimento, mediante la creazione negli istituti penitenziari minorili di corsi di apprendimento o attraverso la definizione di piani educativi da proporre al termine del periodo di detenzione.
  • Cambiare atteggiamento verso l’apprendimento e l’autovalutazione sia attraverso lo strumento Apprendere la Potenza dell’Autovalutazione, sia mediante i dati qualitativi raccolti nel corso dell’osservazione, dei colloqui e derivanti da altri risultati dell’apprendimento.    
  • Uno o due formatori per paese.
  • Massimo 40 educatori qualificati operanti negli istituti penitenziari (a seconda dei partner).
  • Massimo 100 minori autori di reato (in fase di sperimentazione).

Attività

  • Programma per la formazione dei formatori: programmi di formazione per i formatori nei paesi partner.
  • Approccio Metodologico: il personale didattico degli istituti penitenziari minorili verrà formato secondo la metodologia dell’indagine autentica.
  • Risorse per il Personale Didattico negli Istituti Penitenziari Minorili: i partner adeguano le risorse e i materiali al proprio contesto.
  • Documento di Ricerca RENYO, il quale comprenderà l’analisi degli indicatori quantitativi e qualitativi circa i mutamenti riscontrati nelle capacità del personale didattico di comprendere e di soddisfare le esigenze educative dei giovani.

Partner

  • University of Gloucestershire (Regno Unito, coordinatore)
  • Private Fachhochschule Dresden gGmbH (Germania)
  • Fundacion Diagrama Intervencion Psicosocial (Spagna)
  • JEARNI (Regno Unito)
  • CESIE (Italia)

Share on:

The project

Date of the project

01/11/2018 – 31/07/2021

DG of reference

DG EAC, Agenzia Nazionale (Regno Unito), Erasmus+, Azione Chiave 2, Partenariati Strategici nel settore dell’istruzione e la formazione professionale

Categories

Unit

Giovani

Info & contacts

Follow the project updates >>

E-mail

cloe.saintnom@cesie.org

Visit the website

https://skills4youth.eu/
CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

CHIMES: Per ricominciare dai giovani attraverso l’arte

I partner del progetto CHIMES si sono riuniti per inaugurare l’inizio di un nuovo percorso orientato allo sviluppo di competenze trasversali e tecniche dedicato ai giovani che affrontano problemi di esclusione sociale e/o di natura economica e con background migratorio.

CESIE