BS – Back to School

Home / Progetti / Buone Pratiche / BS – Back to School

Obiettivi

  • Sensibilizzare in merito al problema dell’inclusione sociale e lavorativa dei giovani migranti e dei giovani adulti non più tenuti ad adempiere all’obbligo di frequenza scolastica;
  • Ideare e sviluppare programmi di studio innovativi che rispondano alle esigenze educative dei discenti che vogliano ottenere il diploma di scuola superiore;
  • Contribuire all’effettiva integrazione dei giovani migranti e dei giovani adulti nel mercato del lavoro.

Attività

  • Scambio di buone pratiche tra i diversi attori europei coinvolti nell’ambito dell’integrazione, dell’istruzione e dell’e-learning;
  • Sviluppo di programmi di studio che rispondano alle esigenze educative dei giovani svantaggiati e rifugiati e dei giovani adulti, aumentando così le loro possibilità di entrare nel mercato del lavoro.

Risultati

  • Curriculum linguistico e per le scienze matematiche;
  • Curriculum per le scienze sociali e umanistiche;
  • Curriculum per la materia “Valori europei e democrazia”.

Impatto

  • Miglioramento delle condizioni di accesso all’istruzione per i richiedenti asilo, i beneficiari di protezione internazionali e le persone dal background migratorio,
  • Sviluppo di diversi programmi di studio per i giovani svantaggiati, i rifugiati e i giovani adulti,
  • Creazione di una nuova materia scolastica incentrata su “Valori europei e democrazia”.

Partner

Share on:

The project

Date of the project

01/09/2019 – 31/03/2021

DG of reference

DG di riferimento: EAC – Erasmus+: Key Action 2, Strategic Partnership in the field of Adult education

Categories

Unit

Scuola

Info & contacts

Follow the project updates >>

E-mail

irene.pizzo@cesie.org

Visit the website

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

La mancanza di partecipazione sportiva è una sfida importante che influisce negativamente su un’efficace integrazione nel paese ospitante. SCORE ha identificato 15 pratiche sulla partecipazione delle donne immigrate e rifugiate alle attività sportive locali, offrendo uno spazio sicuro per aumentare la tolleranza e il rispetto reciproci, nonché per ridurre i pregiudizi e la xenofobia.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!