DIGIMI – DIGItal storytelling for Migrant Integration

Home » Progetti » Creatività » DIGIMI – DIGItal storytelling for Migrant Integration

Partecipazione della comunità locale per condividere storie narrate digitalmente di comprensione reciproca, conoscenza e coesione sociale e facilitare l’inclusione sociale dei migranti attraverso i loro occhi.

Contesto

È stato dimostrato (Bansel et al, 2016) che persone migranti e rifugiate appena arrivate possono inserirsi meglio nel Paese ospitante attraverso la narrazione personale delle loro esperienze. In primo luogo, la discussione delle esperienze passate, dei loro interessi e delle loro speranze può aiutare i cittadini di Paesi terzi a costruire i loro meccanismi di coping e di gestione del trauma, a sostenere le loro capacità di iniziare una nuova vita e a confrontarsi con le storie delle persone migranti arrivati in precedenza, di lunga data e delle popolazioni locali. In secondo luogo, le persone appena arrivate avranno l’opportunità di contribuire allo sviluppo della comunità locale attraverso le loro storie, un fatto che può portare a una maggiore consapevolezza dei loro bisogni da parte della popolazione locale. La narrazione interculturale è uno strumento molto utile per la coesione sociale delle persone migranti e rifugiate appena arrivate, che possono vivere una transizione graduale nelle comunità ospitanti.

Obiettivi

  • Migliorare la partecipazione dei cittadini di Paesi terzi attraverso il coinvolgimento delle comunità locali e le attività di volontariato utilizzando il digital storytelling;
  • Promuovere un ruolo attivo dei cittadini di Paesi terzi nella comunità a livello locale, regionale e nazionale;
  • Promuovere interazioni significative tra le comunità locali.

Attività

  • Sviluppo di un rapporto transnazionale sullo stato dell’arte e sull’analisi dei gap con pratiche nazionali di successo nell’uso del digital storytelling per sostenere l’inclusione di persone migranti nelle società di accoglienza;
  • Sviluppo di una piattaforma online per l’apprendimento tra pari che raccolga il portfolio di storie digitali di migranti e rifugiati per supportare altri migranti, così come i professionisti e la comunità;
  • Sviluppo di un pacchetto di formazione per gli operatori su come integrare le storie digitali nelle loro attività di formazione e sensibilizzazione nelle comunità locali.

Risorse

Impatto

  • Formazione rivolta a 140 professionisti ed educatori e 300 migranti.

Partner

Il progetto

DIGIMI – DIGItal storytelling for Migrant Integration

Numero di progetto

957777

Data di attuazione

01/12/2020 – 01/12/2022

Istituzione Finanziatrice

AMIF-2019-AG-CALL Azioni transnazionali su asilo, migrazione e integrazione

Categorie

Unità

Info & contatti

E-mail

julia.isasi@cesie.org

Visita il sito

https://digimi.eu/

Social Media

Segui il progetto in azione

    CESIE ETS