GEA come punto di partenza per parlare delle e alle comunità rom

martedì 1 Agosto 2023

Home » Giovani » GEA come punto di partenza per parlare delle e alle comunità rom

In Europa esistono ancora numerose comunità emarginate e vulnerabili, che non hanno facilmente accesso a istruzione di qualità, assistenza sanitaria e ad opportunità di lavoro, con conseguente povertà ed esclusione sociale.

Per colmare questi divari, GEA si pone l’obiettivo di fornire strumenti di imprenditoria sostenibile alle comunità più svantaggiate, spesso oggetto di una serie di stereotipi e preconcetti. Nell’ambito del progetto, quindi, si è svolto il 26 giugno presso l’Ecomuseo Mare Memoria Viva di Palermo una conferenza per parlare delle comunità rom.

L’incontro, molto apprezzato e partecipato, si è aperto con un’introduzione ai flussi migratori rom, fatta da Daniele Viktor Leggio, ricercatore indipendente, specializzato in diaspore rom, comunità virtuali, pianificazione linguistica e multilinguismo.

A seguire, Daniele Saguto, sociologo ed educatore, presidente di In Media Res, realtà che si occupa di contrasto alla povertà educativa a Palermo, ha parlato della sua esperienza e dell’incontro con i giovani rom nell’ambito di un progetto contro la dispersione scolastica sul territorio di Palermo.

Denis Mehmeti, rappresentante della comunità rom di Palermo, invece ha regalato ai presenti il racconto della sua esperienza di vita nel campo rom della Favorita, smantellato nel 2019.

La conferenza si è conclusa con la narrazione della fotografa Marina Galici, autrice della mostra fotografica “Fiori di Campo: perché era maggio e quei bambini erano come fiori”, attraverso le foto scattate all’interno del campo rom.

Seguici se ti interessa partecipare a una delle nostre iniziative. Prossimamente verranno organizzati alcuni incontri con giovani rom e giovani provenienti da contesti di svantaggio improntati sull’imprenditoria sostenibile. Verranno anche ideate proposte imprenditoriali e l’idea migliore verrà presentata a Bucarest da chi l’ha ideata.

Per maggiori informazioni contatta Giorgia Marinelli: giorgia.marinelli@cesie.org

A proposito di GEA

GEA – Green Entrepreneurs in Action, finanziato dall’Unione Europea con il programma Erasmus+ cooperation partnership, ha l’obiettivo di trasmettere competenze imprenditoriali, a giovani rom e giovani provenienti da comunità svantaggiate, per contribuire allo sviluppo della comunità locale in modo sostenibile.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto e visita il sito https://www.erasmus-gea.eu/.

Contatta Giorgia Marinelli:  giorgia.marinelli@cesie.org

CESIE