Fare arte è diverso che fare affari nell’arte

venerdì 28 Ottobre 2022

Home » Adulti » Fare arte è diverso che fare affari nell’arte

La cultura è sempre stata una vivace risorsa sociale e di crescita, in grado di rimarginare le ferite in tempi di crisi. Il suo potenziale è enorme.

Al fine di promuovere il lavoro autonomo e l‘imprenditorialità nel settore creativo e culturale, negli ultimi 2 anni il progetto Creative Talent Factory ha sviluppato materiali didattici gratuiti: questi strumenti sono destinati a tutti quegli artisti che desiderano avviare la propria attività e prosperare nel mondo dell’arte imprenditorialità, ma anche a coloro che formano gli aspiranti imprenditori e imprenditrici del settore creativo.

Il 25 ottobre a Kragujevac, in Serbia, ospitati da BDCK, i partner si sono incontrati per condividere le ultime idee sulle risorse sviluppate e finalizzare un piano per diffondere ulteriormente ciò che è stato creato per lз imprenditorз creativз negli ultimi 2 anni al fine di garantire la sostenibilità delle risorse del progetto. Il giorno successivo, il 26 ottobre, è stata organizzata una conferenza finale internazionale a cui hanno preso parte circa 50 partecipanti con l’obiettivo di presentare loro il progetto, i suoi risultati e invitare tutto il pubblico a utilizzarli e includerli nel loro lavoro quotidiano nel settore dell’imprenditoria culturale e creativa.

Cosa è stato sviluppato in questi ultimi mesi del progetto?

Programma di formazione online

Un corso di autoapprendimento online suddiviso in unità tematiche incentrate sugli aspetti più cruciali del fare impresa nell’arte. Questo programma online è stato sperimentato in tutti i paesi partner tra settembre e ottobre 2022 con l’obiettivo di testare la piattaforma, i suoi materiali di apprendimento e i suoi strumenti di autovalutazione. Al termine del programma, coloro che lo hanno completato con successo, hanno ricevuto l’e-badge Creative Talent Factory, da condividere sui propri social media e su LinkedIN.

E-Toolkit per educatori

Una serie di materiali didattici online che guidano i formatori e le formatrici attraverso l’uso efficace degli strumenti di Creative Talent Factory in un ambiente di classe, motivando il loro target a perseguire le proprie aspirazioni imprenditoriali e creando dialoghi e interazioni fruttuose.

Il progetto Creative Talent Factory non è rivolto solo ad aspiranti imprenditori e imprenditrici creative e coloro che operano nell’ambito della formazione; infatti, qualsiasi istituto di formazione rivolto ad adulti interessato ad argomenti relativi all’imprenditoria può utilizzare liberamente gli strumenti di Creative Talent Factory e incorporarli nei propri curricula formativi.

Se vuoi saperne di più sul progetto CTF, scrivi a simona.palumbo@cesie.org o visita il sito web del progetto www.talentcreation.eu.

A proposito di CTF

CTF – Creative Talent Factory è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus+, Key Action 2, Strategic Partnership for adult education.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita il sito web e seguici su Facebook.

Contatta Simona Palumbo: simona.palumbo@cesie.org.

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

La Sicilia affronta una crisi idrica che minaccia l’agricoltura. EVECSA risponde con sei Centri di Eccellenza Professionale (CoVE) in vari paesi, promuovendo pratiche agricole sostenibili. Il CoVE siciliano, presentato il 9 maggio all’Università di Palermo, sottolinea la necessità di collaborazione e formazione professionale per migliorare la resilienza regionale e raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CESIE ETS