Arte e imprenditoria per giovani con disturbo dello spettro autistico e sindrome di Down

venerdì 9 Giugno 2023

Home » Giovani » Arte e imprenditoria per giovani con disturbo dello spettro autistico e sindrome di Down

TUA – The Unexpected Artrepreneur è un nuovo progetto europeo nato con lo scopo di creare spazi di apprendimento inclusivi attraverso l’arte.

Il progetto intende creare un programma specializzato e un corso di formazione incentrati sull’arte e l’imprenditorialità e rivolti a giovani con disturbo dello spettro autistico (SDA) e sindrome di Down (SD). 

Durante TUA si affronteranno tali tematiche allo scopo di aiutare ragazze e ragazzi a sviluppare competenze come l’espressione di sé, l’innovazione e la partecipazione sociale, agevolandone così l’inclusione in ambito educativo e all’interno della società. 

Nello specifico, il progetto metterà a disposizione un programma su come supportare giovani con disabilità intellettive a diventare agenti di cambiamento attraverso l’arte. Le organizzazioni partner del progetto svilupperanno, poi, una piattaforma di e-learning interattiva destinata a chi opera nel settore e ai giovani con disabilità intellettive, nonché un kit di strumenti digitali pensato per l’insegnamento di nozioni di arte e imprenditoria sociale. 

I risultati attesi sono: una migliore inclusione sociale e un maggior coinvolgimento delle e dei giovani marginalizzati; la creazione di spazi d’apprendimento e di programmi inclusivi; il miglioramento della qualità, dell’innovazione e del riconoscimento del lavoro svolto dalle e dai giovani con DSA/SD; nonché la promozione della cittadinanza attiva e dello spirito di iniziativa.

TUA pone l’accento sull’importanza dell’arte e dell’imprenditoria come strumenti atti a promuovere la parità, l’uguaglianza e il rispetto. Punta inoltre a favorire la diversità e l’inclusione nell’istruzione, nella formazione e fra i giovani. Invitando chi è marginalizzato a condividere le proprie storie e idee, ‘The Unexpected Artrepreneur’ cerca di promuovere l’impegno civile, ma anche di rafforzare lo spirito di iniziativa e l’imprenditorialità fra le persone giovani. 

Scopri di più su TUA, visita il sito del progetto: www.tua-project.eu.

A proposito di TUA

TUA – The Unexpected Artrepreneur è un progetto finanziato dal programma Erasmus+: Azione chiave 2, Partenariati per la Cooperazione – Gioventù.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita www.tua-project.eu e seguici su Facebook e Instagram.

Contatta Suzanne Ott: suzanne.ott@cesie.org.

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

CIVILHOOD esplora l’interconnessione tra dimensioni socio-relazionali, lavorative e formative nel settore dell’accoglienza, evidenziando l’importanza di un approccio interculturale e inclusivo. Si mette in luce la necessità di ripensare il concetto di autonomia senza utilizzare acronimi, proponendo percorsi mirati per le persone di minore età arrivate sole, affrontando sfide come lo sfruttamento lavorativo e la standardizzazione dei percorsi.

CESIE