La rete INTEGRA – collaborazione tra la società civile, le organizzazioni del privato sociale e le istituzioni pubbliche

venerdì 6 Dicembre 2019

Home / Diritti e Giustizia / La rete INTEGRA – collaborazione tra la società civile, le organizzazioni del privato sociale e le istituzioni pubbliche

 

Cosa intendiamo quando parliamo dell’autonomia dei minori/ neo maggiorenni? Quali sono i limiti rispetto ai percorsi di autonomia? Come è possibile attivare davvero dei percorsi di autonomia per i nostri ragazzi / ragazze? Come può la rete INTEGRA migliorare/ facilitare questo percorso? Quali sono gli attori che secondo voi dovrebbero essere coinvolti nella rete? Come possiamo rafforzare la rete?

Di questi argomenti abbiamo discusso il 7 novembre 2019 al Comune di Palermo, insieme ai membri della rete INTEGRA e i partner internazionali del progetto INTEGRA durante l‘evento di presentazione delle attività della rete e della situazione dei minori non-accompagnati e giovani che stanno per uscire dai percorsi di accoglienza.

La rete INTEGRA, nata circa 6 mesi fa a Palermo, fino ad oggi collega 22 enti e individui che si sono impegnati a collaborare, mettere a disposizione le loro competenze, condividere esperienze, buone pratiche e iniziative con l’obiettivo di promuovere percorsi di accompagnamento all’autonomia per i minori e giovani che si apprestano a lasciare le comunità di accoglienza.

La rete a Palermo collega tutti coloro che credono nella collaborazione tra la società civile, le organizzazioni del privato sociale e le istituzioni pubbliche:

il CESIE, U.O. Accoglienza ed Integrazione per MSNA e giovani adulti – Comune di Palermo, Associazione di giovani senegalesi Niofar, Associazione di Promozione Sociale FRIDA, Associazione Tomorrow Never Ends, Camera Minorile di Palermo, Centro Astalli Palermo, Centro per lo sviluppo creativo Danilo Dolci, Centro Penc – antropologia e psicologia geoclinica, CIAI Sicilia – Centro Italiano Aiuti all’Infanzia Onlus, Cooperativa Nuovi Orizzonti, Cooperativa Sociale La Fenice, CPIA PALERMO 1 CENTRO PER L’ISTRUZIONE DEGLI ADULTI, IKENGA APS, Don Calabria Gruppo appartamento La Vela Grande, SEND Agenzia per il lavoro e la mobilità internazionale, Educatrice/ mediatrice Giulia di Carlo, Tutrice Marzia Capitano, Tutrice Rosalba Graziano, Studentessa Kalabo Hermione Dikuku, Studente Moussa Sangare, Studente Ansou Seck

La rete è aperta a tutte e tutti coloro che vogliono rafforzare le energie e supportare i ragazzi e le ragazze nei percorsi di autonomia!

Unitevi alla rete e non sarete più soli! Come ha detto la referente del CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria) Nuovi Orizzonti Maria Teresa Favoloro: “La rete INTEGRA mi ha fatto sentire meno sola, con l’aiuto della rete siamo riusciti finalmente a portare delle attività per i ragazzi dentro il centro e anche a portare i ragazzi fuori dal CAS per altre attività”.

Contataci, unisciti alla rete INTEGRA!

Segui #INTEGRAeu, e per ulteriori informazioni sul progetto e la rete INTEGRA contatta Cloé Saint-Nom, cloe.saintnom@cesie.org

Sul progetto

INTEGRA – Programma di mentoring multidisciplinare volto a sostenere lo spirito di iniziativa dei minori inseriti in comunità di accoglienza e dei giovani che si apprestano a lasciare tali strutture è co-finanziato dal programma Diritti, uguaglianza e cittadinanza della Commissione europea.

INTEGRA prevede un approccio partecipativo personalizzato, in cui gli stakeholder assumono il ruolo di guida, di connettore e di riferimento, per dare sostegno ai minori nel processo di ripristino di nuovi punti di riferimento per la loro futura inclusione socio-economica come persona integra nella comunità.

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Segui #INTEGRAeu, contatta Cloé Saint-Nom: cloe.saintnom@cesie.org per ulteriori informazioni sul progetto, sul programma di mentoring o sulla rete #INTEGRAeu!

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!