Migrazione

Ripensare l’autonomia senza acronimi: riflessioni dalla formazione locale

Ripensare l’autonomia senza acronimi: riflessioni dalla formazione locale

CIVILHOOD ha affrontato il tema dell’autonomia di giovani migranti, sottolineando la complessità delle loro esperienze e la necessità di approcci flessibili. Le sfide includono la difficoltà nel definire l’autonomia e l’impatto delle dinamiche dell’accoglienza sulla loro crescita e integrazione. Il progetto CIVILHOOD ha sviluppato risorse educative per supportare operatorз e volontariз nell’affrontare queste sfide.

I training di PLOUTOS per lɜ imprenditorɜ di domani

I training di PLOUTOS per lɜ imprenditorɜ di domani

Abbiamo lanciato un programma con esperti per sostenere cinque aspiranti imprenditori con background migratorio, parte di PLOUTOS. Fornendo competenze pratiche e strumenti concreti, i partecipanti hanno sviluppato capacità per avviare e gestire una sala da tè Halal. L’iniziativa, arricchita da visite a realtà locali e supporto individuale, si è conclusa con un evento finale e un Iftar collettivo.

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

CIVILHOOD esplora l’interconnessione tra dimensioni socio-relazionali, lavorative e formative nel settore dell’accoglienza, evidenziando l’importanza di un approccio interculturale e inclusivo. Si mette in luce la necessità di ripensare il concetto di autonomia senza utilizzare acronimi, proponendo percorsi mirati per le persone di minore età arrivate sole, affrontando sfide come lo sfruttamento lavorativo e la standardizzazione dei percorsi.

CESIE ETS