Approccio STEM per le generazioni future: le risorse di STEM by

giovedì 11 Luglio 2024

Home » Scuola » Approccio STEM per le generazioni future: le risorse di STEM by

Perché le STEM sono importanti per il prossimo futuro?

Perché è importante che fin dall’inizio del loro percorso scolastico lɜ studentɜ siano introdotte alle STEM?

L’acronimo STEM nasce negli Stati Uniti negli anni 2000 e ha introdotto un approccio multidisciplinare per l’apprendimento delle materie scientifiche, promuovendo diverse competenze, come la risoluzione di problemi, l’alfabetizzazione informatica, la creatività, l’analisi dei dati, il pensiero critico e la comunicazione, tramite specifiche metodologie quali (per citarne alcune):

  •  il tinkering dall’inglese “to tinker”, che significa “armeggiare”, “provare ad aggiustare” – un approccio che promuove l’idea dell’apprendimento che avviene attraverso l’impegno in attività manuali e la creatività individuale;
  •  il project based learning – apprendimento basato su progetti – un modello di insegnamento e apprendimento incentrato sullo studente e basato su domande o problemi impegnativi che coinvolgono lɜ discenti a lavorare insieme per un periodo di tempo relativamente lungo in attività di pianificazione, risoluzione di problemi, ricerca e processo decisionale.

Integrando l’approccio STEM a scuola, lɜ studentɜ hanno l’opportunità di sviluppare le qualifiche e le competenze necessarie per adattarsi costantemente a un panorama occupazionale dinamico e in evoluzione.

La parte della sperimentazione pratica è fondamentale per un approccio STEM che vuole realmente agganciare lɜ studentɜ e portarlɜ a ragionare su esperienze legate alla realtà: l’apprendimento esperienziale, attraverso attività pratiche e laboratoriali, è un modo efficace per favorire l’apprendimento delle discipline STEM poiché pone lɜ discenti al centro del processo di apprendimento, favorendo un approccio collaborativo alla risoluzione di problemi concreti.

Per fare questo lɜ docenti delle scuole hanno bisogno di una serie di strumenti e risorse di accompagnamento alla loro attività didattica: pertanto la lezione frontale non è il setting migliore per una esperienza didattica che sia STEM, ma bisogna adottare specifici setting (come sedute circolari, lavoro di gruppo, attività all’aperto etc…) per fare esprimere al meglio il ragionamento e la creatività dellɜ discenti.

Attraverso STEM by STEM abbiamo creato un Toolkit per docenti che contiene linee guida utili per adottare l’approccio STEM a scuola, e sarà presto pubblicato nella sezione risorse del nostro sito e disponibile in diverse lingue.

Inoltre stiamo lavorando alla creazione di un pacchetto di lezioni STEM che verranno caricate su una piattaforma di libero accesso – il Wiki online – che conterrà risorse utili per docenti delle scuole. Il pacchetto di lezioni STEM è attualmente in fase di test: alcune scuole dei 3 Paesi del partenariato (Italia, Spagna e Bulgaria) stanno testando le lezioni proposte in classe.

Queste risorse potranno essere utilizzate come spunto per proporre attività allɜ alunnɜ, in modo da favorire ambienti didattici più creativi e fornire la possibilità a studentɜ di mettere in pratica le nozioni che apprendono.

Inoltre, ogni Paese ha organizzato un workshop di formazione per docenti, per riportare le conoscenze acquisite durante la formazione internazionale su programmazione, stampa 3D, elettronica e robotica svolta a Sofia (Bulgaria) la scorsa annualità (leggi qui per approfondire).

In Italia la formazione si è svolta lo scorso novembre 2023 con il coinvolgimento di un gruppo di docenti dell’ISS Duca Abruzzi – Libero Grassi di Palermo, che hanno riportato allɜ colleghɜ partecipanti l’esperienza acquisita a Sofia: l’occasione è stata utile anche per riflettere sulle pratiche STEM a scuola e su quali risorse possono essere messe in campo per favorire sempre più un ambiente scolastico stimolante e creativo.

Se lavori come docente o educatorɜ e ti interessano le risorse del progetto STEM by STEM, contatta Emna Miled: emna.miled@cesie.org.

A proposito di STEM by STEM

STEM by STEM è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ KA220-SCH – Partenariati per la cooperazione – Settore istruzione scolastica.

Il progetto si pone l’obiettivo di fornire a docenti ed educatori risorse didattiche STEM accessibili e facilmente realizzabili in contesti scolastici.

Partner

Per maggiori informazioni

Leggi la scheda progetto e seguici su Facebook e Instagram.

Contatta Emna Miled: emna.miled@cesie.org

CESIE ETS