SEEDS: Robot e strumenti digitali per sviluppare nuove metodologie d’apprendimento

da Feb 28, 2019Notizie, Scuola

Come aiutare i docenti a stimolare l’autonomia, la creatività e il pensiero critico nei bambini della scuola dell’infanzia?

Dal 4 al 6 febbraio 2019, 26 insegnanti della scuola dell’infanzia provenienti da Danimarca, Italia e Cipro hanno partecipato alla prima formazione per insegnanti prevista nell’ambito del progetto europeo SEEDS: Social Empowering Development for Social in Preschools. Il progetto SEEDS si propone di sviluppare una pedagogia comune ed europea per le scuole dell’infanzia in risposta alle sfide dell’era digitale.

I nostri insegnanti si sono pertanto riuniti presso l’università di Aarhus per riflettere sui nuovi metodi educativi, utilizzando diverse tecnologie e strumenti digitali (combinando strumenti virtuali e tangibili, iPad e robot). Nell’ambito del progetto SEEDS, gli insegnanti sono considerati essi stessi parte del processo di apprendimento in quanto sviluppano nuove idee, lavorando in team e a stretto contatto con i loro alunni.

Durante i prossimi mesi, gli insegnanti lavoreranno con gli alunni in età 3-6 anni concentrandosi sullo sviluppo di 4 competenze chiave:

  • pensiero critico,
  • comunicazione,
  • creatività,
  • collaborazione.

Le attività verranno svolte nelle rispettive scuole dell’infanzia (in Danimarca, Italia e Cipro) nel periodo compreso tra marzo e giugno 2019, per un totale di 4 settimane lavorative.

Ad Aarhus, gli insegnanti hanno sperimentato direttamente l’uso dei microrobot: ozobot e beebot, quali strumenti innovativi per stimolare la creatività e il pensiero critico del bambino. Attraverso l’utilizzo di tali dispositivi, il bambino potrà simulare situazioni reali, creare storie e personaggi, personalizzando i robot e rendendoli animati in modo da esprimere sentimenti ed emozioni. I robot fungono dunque da mezzo per la scoperta e l’apprendimento, nonché per lo sviluppo della creatività e dell’espressione delle emozioni. Questo nuovo metodo di insegnamento, basato sull’esperienza e sulla libera espressione da parte del minore, sostituisce dunque il metodo di insegnamento più tradizionale e statico.

La prossima formazione degli insegnanti si terrà a Brema nell’ottobre 2019 al fine di procedere alla creazione del cosiddetto SEEDS world, uno spazio immaginario in cui insegnanti e alunni, dei diversi paesi europei, esporranno le proprie storie e presenteranno i loro robot.

Sul progetto

SEEDS – Sviluppo delle capacità socio-imprenditoriali nella scuola dell’infanzia è cofinanziato dal programma Erasmus+: Azione chiave 2, Partenariato Strategico con l’obiettivo di sviluppare un quadro pedagogico comune ed europeo per la scuola dell’infanzia.

Partner

Il partenariato si compone di 5 partner:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto di SEEDS!

Segui gli aggiornamenti del progetto sulla pagina Facebook dedicata.

Visita il sito seeds-project.eu.

Vorresti avere maggiori informazioni sulle prossime attività di SEEDS? Scrivi a Laura La Scala, laura.lascala@cesie.org

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!