EAN – Guida europea delle Buone Pratiche antibullismo

lunedì 30 Giugno 2014

Home / Risorse / EAN – Guida europea delle Buone Pratiche antibullismo

Guida europea delle Buone Pratiche antibullismo

cover-buone--pratiche-1Lo scopo della raccolta delle buone pratiche è di rendere accessibili i risultati e le lezioni apprese grazie a iniziative ripetibili sviluppate dai partner EAN e le loro reti, con uno sguardo verso la promozione e l’attuazione di iniziative anti-bullismo. Lo scopo finale è quello di stabilire un sistema di gestione integrato delle informazioni, in grado di identificare e diffondere buone pratiche su base continua. Informazioni su quest’iniziativa verranno incluse nei sistemi informativi gestionali della Rete Europea Anti-bullismo.

Best Practice Guide: iten

Target Groups: I diretti beneficiari del progetto sono i minori vittime nel loro ambiente scolastico così come nel più ampio contesto sociale dell’intera Unione Europea, ma anche minori coinvolti in altro modo nel bullismo (come attori o osservatori). Beneficiari indiretti sono insegnanti, genitori, agenzie governative e ONG, che otterranno uno strumento utile per affrontare il fenomeno.

DG di riferimento

Unità

Il progetto

Scheda progetto

Categorie

Topic

Target

Info & contatti

E-mail

Visita il sito

CESIE