MAKEADEMY: Innovare l’istruzione universitaria per formare gli ingegneri del futuro

mercoledì 15 Giugno 2022

Home / Alta formazione e Ricerca / MAKEADEMY: Innovare l’istruzione universitaria per formare gli ingegneri del futuro

La nostra società fa affidamento sul contributo della comunità scientifica e ingegneristica per affrontare problematiche complesse e creare sistemi e prodotti che rispondano ai suoi bisogni. Allo stesso modo le aziende richiedono figure professionali con basi solide in termini di sapere tecnico ma che abbiamo anche la capacità di analizzare i problemi in chiave sistemica e transdisciplinare, che sappiano lavorare in squadra e avere la capacità di Ideare, Progettare, Implementare, Operare (CDIO) nell’impresa e nel contesto sociale.  

Il progetto MAKEADEMY intende innovare gli attuali programmi di studio universitari di ingegneria sviluppando il programma modulare flessibile MAKEADEMY, incentrato sull’approccio CDIO, al fine di fornire agli studenti e alle studentesse le competenze per affrontare le attuali sfide professionali e globali.

Gli obiettivi principali del progetto sono:

  • Sviluppare materiali per l’apprendimento transdisciplinari, applicabili a varie discipline ingegneristiche, che prevedono il coinvolgono delle studentesse e degli studenti universitari in tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto;
  • Sviluppare le capacità di fabbricazione digitale e manuale delle studentesse e degli studenti grazie a materiali per l’apprendimento incentrati sulla prototipazione;
  • Rendere i materiali per l’apprendimento disponibili al pubblico in forma di Risorse Educative Aperte (OER) e attraverso la piattaforma di e-learning Future Engineers;
  • Testare e migliorare i risultati del progetto attraverso il MAKEADEMY Hackathon, un percorso di formazione per studentesse e studenti universitari.

Il progetto è guidato da Vilnius Tech con il suo Center for Creativity and Innovation “LinkMenų fabrikas”, un dipartimento e makerspace collaborativo con strumenti moderni per l’apprendimento, la creazione e la condivisione, dotato sia di officine meccaniche (3D, metallo, legno, elettronica, verniciatura) che di laboratori multimediali (studi fotografici, video e audio, software di postproduzione e animazione 3D, realtà virtuale e aumentata). Fanno parte del partenariato l’IAAC – Institute for Advanced Architecture of Catalonia, proprietario del FabLab Barcelona, sede del coordinamento globale del programma Fab Academy, un programma intensivo per lo sviluppo di creatività e abilità di fabbricazione digitale e prototipazione rapida. La Riga Technical University con il suo RTU Design Factory, una piattaforma per l’innovazione e l’imprenditorialità che dispone del laboratorio di prototipazione meglio attrezzato nei paesi baltici, nonché membro del Design Factory Global Network. Anche l’Università di Aarhus conduce, nel suo Deep Tech Experimental Hub experimental, ricerca sperimentale in ingegneria e vanta laboratori all’avanguardia nelle discipline ingegneristiche.

Il CESIE all’interno del progetto coordinerà la comunicazione e la divulgazione del progetto facilitando lo scambio di conoscenze tra i vari stakeholder del mondo dell’educazione, dell’impresa, tra gli addetti ai lavori (Fab Lab, Makerspace) e la società civile.

Il 25 e 26 maggio Vilnius Tech ha ospitato il primo incontro in presenza del progetto Makeademy. Durante la riunione è stata discussa la struttura del programma di apprendimento e le linee guida per lo sviluppo degli altri risultati del progetto. Seguici sul sito web www.makeademy.eu: unisciti a noi e impara con noi!

A proposito di MAKEADEMY

MAKEADEMY è un progetto cofinanziato dal programma EACEA, Erasmus+, KA2: Strategic Partnerships for higher education.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto e visita il sito web www.makeademy.eu.

Contatta Caterina Impastato: caterina.impastato@cesie.org.

CESIE