EDUonMED – Training for refugee and migrant professionals in matters related to medicine

Home » Progetti » Dialogo interculturale » EDUonMED – Training for refugee and migrant professionals in matters related to medicine

Sensibilizzare e fornire formazione professionale ai professionisti che lavorano con i rifugiati e i migranti, su questioni relative alla salute e alla comunicazione interculturale.

Contesto

La Grecia ospita circa 100.000 rifugiati e migranti, quasi il 60% di loro sono donne e bambini. Il contenimento in condizioni non conformi e l’incertezza in corso aggravano i problemi di salute fisica e mentale nelle comunità di rifugiati e migranti, molti dei quali hanno già vissuto eventi traumatici nel loro paese di origine o durante il loro viaggio verso Grecia.

In Italia, tra gennaio e maggio 2021, sono arrivati via mare 10.000 migranti. Nel corso del 2020, il numero di migranti che hanno messo piede in Italia ha raggiunto il picco a luglio a 7.100 persone. Nel 2018, il porto principale dove sono arrivati i migranti era Pozzallo nel Sud Italia.

In Spagna il numero di migranti che arrivano via mare è in aumento anche durante il periodo della pandemia. Nel 2020 quasi 40.000 nuovi migranti sono arrivati in Spagna, il 30% in più rispetto al 2019. Nei primi tre mesi del 2021 più di 4.000 migranti sono arrivati in Spagna.

La popolazione ospitata ha varie interazioni con diversi attori, che spesso mancano di certe conoscenze e competenze per comprendere e identificare le sue esigenze e preoccupazioni mediche e farmaceutiche. Inoltre, la presenza di grandi popolazioni che si affidano profondamente all’assistenza esterna potrebbe spesso portare a tensioni e incomprensioni tra i consociati. Le condizioni particolarmente impegnative e complesse in cui si trova a lavorare con le popolazioni sfollate dimostrano l’importanza della formazione interculturale e del rafforzamento delle capacità.

Obiettivi

  • Colmare le differenze interculturali, intergenerazionali e sociali, migliorando le competenze comunicative dei professionisti che si occupano di rifugiati e migrazioni nei paesi dell’Europa meridionale.
  • Accrescere la salute fisica e mentale dei rifugiati e dei migranti e sul loro benessere attraverso le competenze acquisite dai partecipanti.
  • Contribuire all’integrazione delle comunità di rifugiati e migranti nelle società di accoglienza promuovendo l’inclusione sociale e la comprensione interculturale

Attività

  • Digitalizzazione del materiale didattico e sviluppo del gioco sulla base dei moduli formativi Healthy Diversity riadattati e aggiornati al nuovo contesto e periodo storico
  • Seminari per professionisti sul materiale didattico e test del gioco sviluppato
  • Diffusione al gruppo target, attività pubbliche e di advocacy per la competenza interculturale e la sensibilità alla diversità
  • Gestione e coordinamento dei progetti

Risorse

Impatto

  • 10 professionisti del settore sanitario e sociale partecipano alla tavola rotonda locale in ogni paese partner.
  • 2 Formatori di ogni organizzazione partner partecipano al corso di formazione.
  • 20-35 studenti professionisti partecipano a tre seminari sul materiale didattico utilizzando il gioco.

Partner

Il progetto

EDUonMED – Training for refugee and migrant professionals in matters related to medicine

Numero di progetto

2021-1-EL01-KA210-ADU-000035031

Data di attuazione

01/02/2022 – 01/08/2023

Istituzione Finanziatrice

Erasmus + KA210-ADU – Small-scale partnerships in adult education

Categorie

Unità

Info & contatti

E-mail

simona.didio@cesie.org

Visita il sito

https://eduonmed.givmed.org/

    Segui il progetto in azione

      EVECSA – European Vocational Excellence for Climate Smart Agriculture

      EVECSA – European Vocational Excellence for Climate Smart Agriculture

      Migliorare la formazione professionale in agricoltura per promuovere pratiche sostenibili e potenziare la futura forza lavoro agricola attraverso l’istituzione di Centri di Eccellenza Professionale (CoVEs). Questa iniziativa consente all’Istruzione e alla Formazione Professionale agricola (agro-VET) di guidare la transizione verso un’agricoltura intelligente dal punto di vista climatico.

      CESIE ETS