Lavorare su potenzialità e autostima per supportare la cittadinanza attiva e responsabile

mercoledì 25 Novembre 2020

Home » Giovani » Lavorare su potenzialità e autostima per supportare la cittadinanza attiva e responsabile

Il 2020 è stato un anno singolare per tutti, soprattutto per i giovani.  Migliaia di ragazze e ragazzi hanno dovuto dimostrarsi flessibili ai grandi cambiamenti che hanno interessato la loro vita e che hanno rappresentato una fonte di stress non trascurabile. Il 2021 è ormai alle porte e con esso tante novità, opportunità e voglia di ricominciare da sé.

In un simile contesto, il partenariato del progetto PAClife si propone di rispondere a una serie di importanti quesiti che riguardano proprio i giovani, specialmente quelli più svantaggiati. Il più importante di essi è probabilmente il seguente: quali sono le risorse che un giovane ha e su quali si può lavorare per promuovere il loro sviluppo positivo?

Al fine di rispondere all’esigenza di rendere i giovani più consapevoli delle proprie potenzialità e di aumentarne l’autostima per aiutarli a diventare dei cittadini attivi e responsabili, PAClife ha preparato un Programma di Attività Fisiche e Culturali basato sullo sviluppo delle cinque competenze base (5 Cs) individuate nell’ambito del Positive Youth Development (PYD), ovvero “competenceconfidence, connection, character, & caring”. Lo sviluppo di tali competenze, quali la competenza, la fiducia, la connessione sociale, la personalità e la compassione, costituisce la base del programma di formazione che verrà sperimentato nel 2021 con operatrici e operatori giovanili e che avrà luogo nel Regno Unito.

Il corso è volto a fornire loro una formazione che consenta di sviluppare nei giovani la consapevolezza in merito alle proprie risorse individuali per potere condurre una vita felice e ricca di opportunità. Al termine della loro formazione, le ragazze e i ragazzi che avranno partecipato alla formazione saranno coinvolti in attività di volontariato al fine di ottimizzare i contenuti appresi e di metterli in pratica con altri giovani.

Il programma sarà presto disponibile in tutte le lingue del partenariato e sarà possibile scaricarlo dal sito internet del progetto.

Continuate a seguirci per scoprire le prossime fasi di questo progetto o contattate alice.schirosa@cesie.org per ricevere maggiori informazioni sulla possibilità di partecipare alle nostre attività di formazione!

Sul progetto

PAClife – Physical and Cultural Activity for Lifeskills Development è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus+ Azione Chiave 2 Partenariati Strategici nel settore della Gioventù, Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

Partner

Il partenariato di PAClife riunisce 6 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Visita il sito paclife.eu.

Contatta Alice Schirosa, alice.schirosa@cesie.org.

Il vernissage EU-CARES: conflitto urbano in fotografia analogica

Il vernissage EU-CARES: conflitto urbano in fotografia analogica

Fotograferei macchine in doppia fila, parcheggi fantasiosi, attraversamenti pedonali, tubi rotti, sporcizia, detriti, edifici cadenti e murales. Queste immagini, emerse dal workshop “Storytelling through Photography” di EU-CARES, rappresentano il conflitto urbano nel percorso da casa a lavoro. Il laboratorio di fotografia analogica Kamera Lab ha esposto le creazioni dei partecipanti, attirando e coinvolgendo i passanti.

CESIE ETS