Un approccio interdisciplinare per prevenire l’esclusione sociale a scuola

giovedì 10 Marzo 2022

Home » Notizie » Un approccio interdisciplinare per prevenire l’esclusione sociale a scuola

Il sistema educativo si adatta ai tempi che cambiano affidandosi alla didattica interdisciplinare!

Il progetto OTA nasce dall’esigenza di colmare il divario di apprendimento causato dalla didattica a distanza in seguito alla pandemia; evento che ha colpito il mondo in termini assoluti e che ciclicamente continua ad interferire nella vita della società nel suo complesso.

La distanza interposta tra gli attori che fanno parte della scuola e che la compongono, in particolare quella tra insegnanti ed alunnз, ha fatto crollare alcuni dei presupposti strutturali su cui si basava la scuola, e ha sollevato questioni relative al mondo scolastico.

Questo è il contesto in cui il progetto OTA si inserisce e in cui vuole adempiere la sua funzione, che va oltre l’elemento della distanza fisica tra docente e alunnǝ  e che incide anche su una distanza metaforica, una distanza sorta da una discrepanza tra le esigenze curriculari e quelle delle nuove generazioni. Queste esigenze richiedono già da tempo l’approccio a un nuovo tipo di “linguaggio”, che coinvolga sempre più i/le ragazzi e crei un canale di comunicazione più fluido con educatorз e insegnantз.

Gli strumenti che OTA utilizzerà per raggiungere questo obiettivo saranno la digitalizzazione di attività, appositamente create, e l’inclusione dell’arte come mezzo per comprendere i concetti matematici e scientifici.

Si propone, dunque, un sistema educativo che fa dell’interdisciplinarità un punto cardine, favorendo così una circolarità della didattica, che vedrà l’insegnante collaborare e stimolare l’apprendimento degli alunni e delle alunne, proponendo loro un punto di vista che vada oltre il classico schema scolastico e che si basi su riferimenti riscontrabili nella vita reale, nella vita quotidiana.

Nello specifico OTA:

  • Fornirà ad insegnanti le competenze e le conoscenze per lavorare online, facilitando l’apprendimento di materie scientifiche in un contesto coinvolgente e creando esperienze di apprendimento innovativo tramite la promozione del valore della scienza e dell’arte;
  • Stimolerà un cambiamento nella didattica, facilitando il processo di autostima e crescita personale anche in un contesto di didattica a distanza;
  • Preverrà l’isolamento e l’esclusione sociale di alunnз che per ragioni varie seguono le lezioni a casa, lontano da amicз e compagnз di classe.
  • Metterà a disposizione della comunità educante di ogni paese partner una piattaforma MOOC, che potrà essere utilizzata per preparare le lezioni grazie all’accesso immediato ai materiali di apprendimento da utilizzare sia in presenza che online.

Se la tua scuola è interessata al progetto OTA, contatta Bruna Giunta! Email: bruna.giunta@cesie.org.

A proposito di OTA

OTA – Online Learning Advancement – Science Through Art è un progetto finanziato dal programma Erasmus +,  Call 2020 Round 1 KA2 – Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto e visita il sito https://ota-project.eu/.

Contatta Bruna Giunta: bruna.giunta@cesie.org

CESIE