Come valorizzare il coraggio dei giovani che bruciano le frontiere per costruire nuovi percorsi di vita?

Come offrire sostegno e opportunità di crescita, sia personale che professionale, ai giovani di Palermo?

RAGAZZI HARRAGA – Processi di inclusione sociale per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo ha attivato 5 percorsi laboratoriali finalizzati all’inserimento socio-culturale dei minori che arrivano soli a Palermo.

I laboratori, gestiti da CESIE, Libera Palermo e Nottedoro, hanno avuto inizio il 17 ottobre 2017 e verranno riproposti in più cicli durante la durata del progetto.

Sono rivolti a tutti i giovani, dai 15 ai 20 anni, della città di Palermo interessati a vivere un’esperienza straordinaria di sperimentazione, in cui potranno conoscere altri giovani e accrescere le proprie competenze.

Nello specifico, i laboratori prevedono le seguenti attività:

  • Ballo,
  • Video,
  • Espressivo,
  • Interculturale,
  • Diritti e della Convivenza.

I percorsi hanno l’obiettivo di:

  • stimolare i giovani partecipanti ad una presa di consapevolezza rispetto ai loro talenti e desideri di apprendimento,
  • aiutarli a sviluppare competenze trasversali,
  • fornire loro occasioni di socialità e relazione con altri giovani che vivono a Palermo.

Il primo ciclo d’incontri è in corso e terminerà tra gennaio e febbraio 2018, seguirà il secondo.

Il laboratorio Interculturale, invece, è quasi al termine.

I partecipanti si sono confrontati in maniera intensiva su questioni importanti quali identità, religioni, culture che si incontrano, si fondono insieme per creare una cultura nuova e ricca nella quale ognuno può riconoscersi.

La visita ad una moschea guidata da un Imam e ad una chiesa con Don Enzo – direttore di Santa Chiaraha restituito loro il significato profondo e collettivo delle religioni. Hanno riflettuto su cosa significa muoversi in un nuovo Paese che ha dei codici culturali, civici e linguistici diversi e quali sono le strategie per includersi e divenire cittadini attivi, protagonisti delle proprie scelte.

Infine, i ragazzi hanno ideato e organizzato una festa sotto la supervisione dei facilitatori Ben e Numu per condividere con altri giovani e con chiunque sia interessato le loro tradizioni culturali, il loro percorso di apprendimento, musiche e cibo.

Amine, Md Razib, Salom Dabo Vieu, Mento, Khaossou, Nieves, Ebrima, Moro, Lamin, Mamadou, Justin, Aboul, Peter e Sabbir, i partecipanti al laboratorio interculturale di Ragazzi Harraga, vi invitano alla festa conclusiva che si terrà il 15 dicembre dalle 18:00 alle 22:00.

Santa Chiara, ha ospitato tutti i laboratori, ospiterà anche la festa conclusiva del laboratorio interculturale.

Ragazzi Harraga

Festa conclusiva del Laboratorio interculturale

15 dicembre 2017 | ore 18.00

Santa Chiara, Piazza Santa Chiara, 11, 90134 – Palermo

 

Ci saranno danze, musiche di tanti paesi e momenti di condivisione sulle tematiche e gli argomenti affrontati durante gli ultimi mesi: identità, religione, cultura, uguaglianza e diversità.

A questo proposito, i ragazzi condivideranno 4 messaggi che ritengono fondamentali da rivolgere alla società civile, ai giovani italiani e stranieri che vivono a Palermo.

Alcuni giovani partecipanti degli altri laboratori si esibiranno in brevi performances.

Seguirà un rinfresco multietnico preparato dal ristorante Moltivolti.

L’evento è aperto a tutti, vi aspettiamo numerosi!

 

A proposito di Ragazzi Harraga

Ragazzi Harraga è stato finanziato tramite il Bando Never Aloneper un domani possibile. Accoglienza e accompagnamento dei minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli [bando promosso da Fondazione CariploCompagnia di San PaoloFondazione con il SudEnel CuoreFondazione CRTFondazione Cassa di Risparmio di CuneoFondazione Cassa di Risparmio di Padova e RovigoFondazione Monte dei Paschi di Siena] e sostenuto da Posteinsieme OnlusSodalitas Social Innovation e Altran.

La rete di partenariato, che porta avanti tutte le attività del progetto, è costituita da:

Per informazioni sul progetto Ragazzi Harraga, contatta Alessandra Sciurba, alessandra.sciurba@ciai.it | tel. 0917846554.

Per informazioni sui laboratori, contatta Roberta Lo Bianco, roberta.lobianco@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!