Lo storytelling si fa carta: invito al vernissage della mostra “Storytelling through photography”

venerdì 17 Maggio 2024

Home » Cooperazione Internazionale » Lo storytelling si fa carta: invito al vernissage della mostra “Storytelling through photography”

Un mese di studio della fotografia, di raccolta di storie e materiali fotografici non ci è bastato. Vogliamo condividere con voi il risultato degli incontri che hanno visto partecipare un composito gruppo di appassionati fotografi al workshop organizzato insieme alla fotografa Carlotta Magliocco negli spazi di Kamera Photo Lab, in Vicolo Cefalà, a Palermo.

Grazie al potenziale energico e curativo della narrazione, EU CARES, volto a promuovere l’uso delle tecniche di narrazione in contesti di educazione informale, ha permesso a quindici persone di acquisire una formazione sulla fotografia analogica al fine di sviscerare il concetto di “conflitto urbano”, socializzarlo e dunque attivare dei percorsi che puntano alla crescita della giustizia sociale e della sua applicazione in città.

Il progetto era partito dalla constatazione di una mancanza di memoria nelle fasi successive ai grandi conflitti che le nostre società hanno attraversato a cavallo tra il XXesimo ed il XXI secolo. In particolare, a Palermo, gli sforzi si sono concentrati su conflitti del nostro presente: sui conflitti che coinvolgono le persone migranti e rifugiate che decidono o si trovano a stabilirsi nella nostra città.

Attraverso lo storytelling, la narrazione fotografica in questo caso, EU CARES si propone di promuovere metodologie e strumenti volti ad affrontare il tema della riconciliazione sociale. Frutto del lavoro di un consorzio la cui maggioranza proviene dei Balcani occidentali, il tema del conflitto non si limita alla sua accezione più immediata, la guerra, ma si declina dunque in diversi modi nei diversi paesi partner.

Al termine di questo percorso di formazione sulla fotografia analogica, che ha visto i partecipanti confrontarsi con lo scatto, lo sviluppo e la stampa di diverse tipologie di pellicole con diversi supporti, siamo lieti di invitarvi al vernissage che si terrà il 25 maggio alle ore 18:30 in Vicolo Cefalà, presso Kamera Photo Lab.

Per saperne di più sul workshop di Palermo e sulle prossime evoluzioni del progetto, seguici su Instagram, Facebook, YouTube e Linkedin.

A proposito del progetto

EU CARES – EUropean Collective narratives for Reconciliation and trauma healing through youth engagement and Storytelling è un progetto finanziato da ERASMUS-YOUTH-2022-CB, Erasmus+ Capacity Building nel settore della gioventù. Il progetto EU-CARES mira ad accrescere le competenze di operatorɜ giovanili affinché promuovano la partecipazione attiva e l’impegno, l’interculturalità e la solidarietà tra giovani e contribuiscano al processo di riconciliazione nei Balcani occidentali attraverso lo storytelling.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita https://www.eucaresyouth.eu/ e seguici su InstagramFacebookYouTube e Linkedin.

Contatta Antonina Albanese: antonina.albanese@cesie.org.

Il vernissage EU-CARES: conflitto urbano in fotografia analogica

Il vernissage EU-CARES: conflitto urbano in fotografia analogica

Fotograferei macchine in doppia fila, parcheggi fantasiosi, attraversamenti pedonali, tubi rotti, sporcizia, detriti, edifici cadenti e murales. Queste immagini, emerse dal workshop “Storytelling through Photography” di EU-CARES, rappresentano il conflitto urbano nel percorso da casa a lavoro. Il laboratorio di fotografia analogica Kamera Lab ha esposto le creazioni dei partecipanti, attirando e coinvolgendo i passanti.

CESIE ETS