Le mie scelte sono un gioco serio! Concorso di idee per la creazione di un’app di gioco

8 marzo 2019 | Scuola

In un periodo storico dominato da una forte componente digitale nella vita di tutti i giorni, è possibile prevenire i rischi derivanti da un uso improprio di internet, dall’accesso a siti pericolosi o  dall’uso di sostanze psicoattive dannose per la salute attraverso un’app di gioco per smartphone e tablet?

Per noi non solo è possibile ma anche necessario e saranno proprio gli studenti delle scuole superiori di Palermo a essere parte attiva e creativa nello sviluppo dell’app di Peer to peer players.

Se sei uno studente tra i 15  e i 18 anni e frequenti una delle scuole secondarie di secondo grado della città di Palermo partecipa al concorso di idee indetto dal progetto PEER TO PEER PLAYERS, per la creazione di un’app di gioco per smartphone e tablet.

Le idee proposte verranno valutate da un comitato tecnico costituito dagli esperti della rete di partenariato e dai programmatori e sviluppatori dell’app di gioco. Saranno valutati tutti i profili indicati all’interno del modulo di partecipazione e in particolare verrà tenuta in considerazione l’attinenza alle tematiche progettuali. In seguito alla chiusura del concorso di idee, verranno pubblicate le graduatorie relative alle proposte presentate.

Le due idee migliori inviate dagli studenti saranno utilizzate dagli sviluppatori per la costruzione della versione finale dell’App prevista dal progetto e questi saranno premiati con un tablet ciascuno.

Vuoi partecipare alla creazione dell’app di gioco? È semplice!

Presenta la tua idea creativa su come vorresti che fosse realizzata la game app di Peer to peer players: sviluppa la tua idea liberamente, tenendo conto delle indicazioni riportate nel modulo di partecipazione in allegato che dovrai inviare all’indirizzo email cooperazionelocale@cesie.org entro il 31 marzo 2019.

Sul progetto

Peer to peer players è un progetto della durata di due anni finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Politiche Antidroga.

Per ulteriori informazioni