YEA: Passeggiare per fotografare e raccontare la tua Palermo, tocca a te!

martedì 10 Ottobre 2023

Home » Migrazione » YEA: Passeggiare per fotografare e raccontare la tua Palermo, tocca a te!

Palermo è una città ricca di contrasti in convivenza tra loro. Ha un ritmo lento, e allo stesso tempo energico, è una città antica, ma anche moderna, e soprattutto offre tantissime opportunità ricreative a chi la abita ed è un luogo bellissimo da visitare.

Ma tu come vedi Palermo? Cosa ti piace fare? Dove ti piace andare? Perché non ci porti in giro per la città attraverso delle foto che ritraggano la tua Palermo? D’altronde, scattare foto è come raccontare delle storie, e le storie sono tutte diverse!

YEA, che mira a coinvolgere persone giovani tra i 13 e i 30 anni di età nella creazione di nuove attività da spendere nel tempo libero per la città, ti propone di partecipare a 3 attività diverse, ma tutte connesse tra loro.

1) Workshop sul potere delle immagini per raccontare la tua città (di gruppo)

Quando: giorno da definire nella settimana dal 16 al 20 ottobre.

Ore: 16-17.30.

Durata dell’evento: massimo 2h.

Come possono le immagini raccontare una città? Cosa può dire una foto su di te e la tua routine a Palermo?

Non ci sono foto più belle di altre, sono solo diverse! E talvolta proprio nella diversità risiedono le idee, poiché differenti prospettive possono portare a cambiare opinione, ad adottare punti di vista diversi e a vivere diversamente la stessa città.

Durante la prima attività dunque potrai prendere parte al workshop di gruppo e osservare una piccola mostra di 6 mesi di quotidianità in Marocco che potrebbe ispirarti!

2) A spasso per la città, al tuo ritmo (individuale)

Adesso tocca a te! Vai in giro per la città, perditi e scatta le fotografie a ciò che per te più rappresenta la tua Palermo. Non hai bisogno di mappe, né di suggerimenti: sei tu a decidere quale angolo della città mostrare, quale simbolo mettere al centro delle tue inquadrature o come riassumere le attività con cui spendi il tuo tempo libero.

Ma non solo! Ricorda che questa è un’occasione unica per esplorare anche nuovi orizzonti. Dunque, prova a fotografare luoghi che sono apparentemente lontani da te. E, infine, scatta foto di scenari in cui ti sembra che manchi qualcosa: dei posti della tua città che vorresti contribuire a rendere più belli e vivi!

3) Ricomponiamo i nostri angoli di Palermo (di gruppo)

Completate le due prime attività, inviaci le foto che hai scattato e ci rivedremo per commentarle insieme. Sarà bello osservare quante foto diverse, e quante forse simili, avremo scattato!

Come partecipare

Per partecipare è necessario prenotarsi! Per farlo, compila il modulo per confermare le tue disponibilità di giorni e orari, e poi manda una mail a Giulia De Santis: giulia.desantis@cesie.org.

A proposito di YEA

YEA – Youth Empowerment through co-creative Activity development è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ Programma KA2, Cooperation partnerships in youth che mira a motivare le persone giovani a partecipare di più e a costruire ponti e connessioni, attraverso un processo creativo di attività di tempo libero, in cui loro stesse creano comunità.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita il sito web http://www.yeayouth.eu/.

Contatta Giulia De Santis: giulia.desantis@cesie.org.

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

CIVILHOOD esplora l’interconnessione tra dimensioni socio-relazionali, lavorative e formative nel settore dell’accoglienza, evidenziando l’importanza di un approccio interculturale e inclusivo. Si mette in luce la necessità di ripensare il concetto di autonomia senza utilizzare acronimi, proponendo percorsi mirati per le persone di minore età arrivate sole, affrontando sfide come lo sfruttamento lavorativo e la standardizzazione dei percorsi.

CESIE