Partecipa al corso “Ri-pensiamo l’autonomia senza acronimi”per imparare a gestire la diversità

venerdì 25 Agosto 2023

Home » Migrazione » Partecipa al corso “Ri-pensiamo l’autonomia senza acronimi”per imparare a gestire la diversità

Lavori nel settore dell’accoglienza o vorresti imparare a gestire la diversità in contesti multiculturali? Iscriviti al corso di formazione gratuito “Ri-pensiamo l’autonomia senza acronimi”, hai tempo fino al 15 settembre!

Le società in cui viviamo sono in continuo cambiamento e l’incontro con la diversità è un processo bidirezionale, costante e quotidiano. Quando si parla di competenze interculturali, riconosciamo che non sono riferibili solo a chi emigra e si trova nella condizione di confrontarsi con diversi modi di vivere e di intendere la realtà, ma riguardano tutte le persone che abitano un luogo. Le competenze interculturali, al giorno d’oggi, sono abilità chiave, poiché sempre di più nella vita personale e professionale ci si trova a rapportarsi con individui che hanno diversi background e identità.

Per questo motivo, nell’ambito di CIVILHOOD, stiamo attivando un corso online aperto a professionistɜ del settore dell’accoglienza e non, cittadinɜ natɜ i in Italia e provenienti da altri Paesi. L’obiettivo è quello di fornire conoscenze e strumenti, sviluppati attraverso pratiche interculturali, per potersi avvicinare alla diversità in una maniera più competente e comprendere meglio la complessità interculturale.

Nello specifico, ci occuperemo di riformulare i modelli di autonomia rivolti a minori arrivatɜ solɜ in Italia, con uno sguardo ai modelli e tecniche professionali segnati dalla concezione occidentale dell’individuo e quindi non relativizzati rispetto ad altri contesti culturali. Il corso verrà svolto in modalità online ed è diviso in 3 moduli. È possibile per le persone interessate iscriversi a tutti e 3 i moduli oppure scegliere di partecipare ad uno o più moduli.

Calendario

Primo modulo:

  • giovedì 21 settembre, 16:00 – 18:00
  • giovedì 28 settembre, 16:00 – 18:00
  • venerdì 06 ottobre, 16:00 – 18:00

Secondo modulo:

  • giovedì 12 ottobre, 16:00 – 18:00
  • giovedì 19 ottobre, 16:00 – 18:00

Terzo modulo:

  • giovedì 26 ottobre, 16:00 – 18:00
  • lunedì 30 ottobre, 16:00 – 18:00
  • martedì 31 ottobre, 16:00 – 18:00

Il programma

AUTONOMIA: SCONTRO TRA PARADIGMI (3 INCONTRI) MODULO 1

  • Il concetto di autonomia nel paradigma occidentale versus paradigmi di paesi asiatici/africani e come questo influisce nei processi educativi di chi opera nei contesti di sostegno per minori arrivati soli;
  • Analisi delle risorse e degli ostacoli strutturali/di sistema per l’accesso all’autonomia nel territorio siciliano e strategie/riflessioni su elaborazione di nuovi modelli;
  • Analisi dei pilastri dell’autonomia (accesso all’abitazione, accesso al mondo del lavoro, accesso all’educazione, accesso ad opportunità in linea con le proprie scelte personali).

STRUMENTI DI ACCOMPAGNAMENTO AL MONDO DEL LAVORO (2 INCONTRI) MODULO 2

  • Condivisione di buone prassi che favoriscono l’accesso al mondo del lavoro ed esplorazione di percorsi di preparazione al mondo del lavoro;
  • Esperienze di datori/datrici di lavoro che hanno accolto minori/neo maggiorenni in percorsi di tirocinio sfociati in contratti di lavoro.

L’INCONTRO CON L’ALTERITÀ: SGUARDO SU DI SÉ E SUL PROPRIO RUOLO DENTRO RELAZIONI INTERCULTURALI (3 INCONTRI) MODULO 3

  • La relazione con l’alterità come occasione di sguardo su di sé – analisi ed esplorazione delle proprie zone sensibili e riflessioni sugli shock culturali nell’incontro con la diversità;
  • Le varie forme di discriminazione esistenti: da quelle invisibili alle sistemiche; Lingua e potere; White saviour complex: il complesso del salvatore bianco, indicazioni per una sua analisi.

Per partecipare al corso iscriviti entro il 15 settembre!

Contatta migration@cesie.org per ulteriori informazioni!

A proposito di CIVILHOOD

CIVILHOOD – Enhancing unaccompanied minors transition to early adulthood through civic education and labour market integration è un progetto finanziato dal programma AMIF, DG Home Affairs – Asylum, Migration and Integration Fund, dell’Unione Europea.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Contatta Georgia Chondrou: georgia.chondrou@cesie.org

CESIE