Promozione di risorse STEM nelle scuole: STEM by STEM

venerdì 14 Luglio 2023

Home » Notizie » Promozione di risorse STEM nelle scuole: STEM by STEM

Negli ultimi anni, le competenze in ambito STEM – scienze, tecnologia, ingegneria e matematica – stanno diventando sempre più rilevanti in riferimento all’alfabetizzazione di base.

Per questo motivo è importante favorire l’interesse di studenti e studentesse per le STEM fin dalla più tenera età, supportando in questo modo chi volesse poi intraprendere affini percorsi professionali. La promozione dell’approccio STEM nelle scuole è dunque importante per fornire ai cittadini di domani le competenze necessarie per affrontare le sfide della società.

STEM by STEM – Improving educators’ skills in inclusive STEM lessons creation si pone l’obiettivo di rafforzare le competenze di docenti ed educatori in riferimento allo sviluppo di lezioni STEM interattive e accattivanti.

STEM by STEM coinvolge quattro organizzazioni e tre scuole presenti in quattro Paesi in Europa: la scuola 139 Ou Zaharii Krusha e l’organizzazione Know and Can (in Bulgaria), CESIE e l’IS “Duca Abruzzi – Libero Grassi” (in Italia), Instalofi Levante e la scuola Carlos V (in Spagna) e l’organizzazione Predict Consulting (in Romania).

I partner si sono incontrati per la prima volta a Sofia (Bulgaria), tra il 20 e il 21 aprile 2023, per discutere i primi passi da compiere per il lancio del progetto e per definire il calendario delle attività dei prossimi due anni di progetto.

Il coinvolgimento degli istituti scolastici e di conseguenza di docenti ed educatori è fondamentale per il processo di co-progettazione e creazione delle lezioni STEM, che saranno parte integrante dei risultati del progetto. È in programma, in particolare, la realizzazione di:

  • Toolkit con linee guida per lo sviluppo di lezioni STEM: il Toolkit fornirà una serie di linee guida per la creazione di lezioni STEM attinenti a programmazione, stampa 3D, elettronica e robotica; il Toolkit sarà inoltre composto da risorse e strumenti che consentano a insegnanti ed educatori di utilizzare le risorse STEM esistenti, in linea con i programmi scolastici e le esigenze didattiche.
  • Wiki online con lezioni e strumenti didattici STEM: diretto a docenti ed educatori, con il fine di sostenere insegnanti ed educatori STEM nel loro sviluppo professionale continuo, dando loro accesso a risorse e strumenti didattici aperti e a opportunità educative concrete.

Inoltre, saranno organizzate specifiche formazioni nazionali e una internazionale, con l’obiettivo principale di condividere risorse e strumenti didattici con docenti ed educatori. Questi ultimi saranno coinvolti nello sviluppo delle lezioni STEM che faranno parte del Toolkit.

I principali destinatari del progetto saranno docenti ed educatori, che rafforzeranno le proprie competenze nella realizzazione di attività e lezioni STEM; studentesse e studenti, in qualità di destinatari secondari, saranno coinvolti da docenti ed educatori in lezioni STEM interattive che daranno loro l’opportunità di affinare le proprie capacità decisionali e la creatività, oltre a sviluppare le competenze informatiche di base.

Nei mesi scorsi le organizzazioni e le scuole coinvolte nel progetto hanno avviato una ricerca per analizzare gli approcci metodologici e gli strumenti esistenti in ciascun Paese partner, utilizzati per la realizzazione di lezioni STEM nelle scuole e come attività extracurriculari.

STEM BY STEM si concluderà con una serie di eventi nazionali che serviranno a promuovere e condividere i risultati del progetto tra le varie comunità educanti dei quattro Paesi coinvolti.

Per saperne di più seguici su Facebook e Instagram, o contatta Emna Miled: emna.miled@cesie.org.

A proposito di STEM by STEM

STEM by STEM è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus+ KA220-SCH – Partenariati per la cooperazione – Settore istruzione scolastica.

Il progetto si pone l’obiettivo di fornire a docenti ed educatori risorse didattiche STEM accessibili e facilmente realizzabili in contesti scolastici.

Partner

Per maggiori informazioni

Leggi la scheda progetto e seguici su Facebook e Instagram.

Contatta Emna Miled: emna.miled@cesie.org

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

Ripensare l’autonomia senza acronimi: percorsi per persone di minore età arrivate sole

CIVILHOOD esplora l’interconnessione tra dimensioni socio-relazionali, lavorative e formative nel settore dell’accoglienza, evidenziando l’importanza di un approccio interculturale e inclusivo. Si mette in luce la necessità di ripensare il concetto di autonomia senza utilizzare acronimi, proponendo percorsi mirati per le persone di minore età arrivate sole, affrontando sfide come lo sfruttamento lavorativo e la standardizzazione dei percorsi.

CESIE