“Libertà, Amore, Gratitudine”: donne sopravvissute alla violenza incontrano il progetto MARIPOSA

lunedì 10 Luglio 2023

Home » Diritti e Giustizia » “Libertà, Amore, Gratitudine”: donne sopravvissute alla violenza incontrano il progetto MARIPOSA

«Mi sono sentita libera. Libera di esprimere le emozioni e di buttare fuori tutte le cose brutte che mi tenevo dentro».

Per sfuggire alla violenza di genere e riacquisire serenità e libertà, è spesso necessario per alcune donne trasferirsi in dei luoghi protetti. Ma qual è il valore, per chi è sopravvissuta alla violenza, dell’avere uno spazio sicuro e del poter apertamente raccontare le proprie sensazioni?

Nell’ambito del progetto MARIPOSA, un gruppo di donne sopravvissute alla violenza di genere, attualmente ospiti presso tre case rifugio nella provincia di Palermo, si sono incontrate per raccontare le proprie testimonianze. Tutte hanno parlato di un rinnovato senso di libertà, condividendo emozioni potenti ed intense. 

Le attività sono state incentrate su due strumenti sviluppati nell’ambito del progetto MARIPOSA, in particolare:

  • “Io e le mie risorse”, pensato per supportare le donne sopravvissute alla violenza di genere ad identificare le proprie risorse e fissare obiettivi per il futuro
  • “EmpowerME” che ha l’obiettivo di favorire una riflessione sui meccanismi di coping e sulle emozioni con l’obiettivo di incoraggiare l’empowerment. 

Una donna che ha partecipato all’incontro ha descritto gli incontri come «esperienze importanti per riflettere e anche per supportare altre donne che si trovano nella nostra stessa situazione». Altre hanno raccontato di come, attraverso i simboli, siano riuscite a comunicare e a tirare fuori emozioni che tenevano dentro da tempo.

«Iniziative come queste aiutano a portare nuove sensazioni alle donne, arricchendo le loro esperienze, creando nuovi spazi per la loro riflessione ma anche per la loro gioia e il loro divertimento e, infine, creando uno spazio sicuro in cui intraprendere nuovi passi in avanti, verso la loro nuova vita».

Gli strumenti MARIPOSA sono gratuiti e disponibili sul sito https://mariposaproject.eu/online-tools/ in inglese, spagnolo, tedesco, italiano, greco, francese e rumeno.

Il primo incontro promosso da MARIPOSA tra le donne vittime di violenza si è tenuto a maggio 2023, ma nell’ambito del progetto si terranno molte altre attività e momenti di confronto. Seguici per conoscere i prossimi appuntamenti o contatta Francesca Conti: francesca.conti@cesie.org.

A proposito del progetto

MARIPOSA è finanziato dal Programma Erasmus +, Azione Chiave 2 – Partenariati strategici per l’educazione degli adulti.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto e visita il sito https://mariposaproject.eu/

Contatta Francesca Conti: francesca.conti@cesie.org.

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

La Sicilia affronta una crisi idrica che minaccia l’agricoltura. EVECSA risponde con sei Centri di Eccellenza Professionale (CoVE) in vari paesi, promuovendo pratiche agricole sostenibili. Il CoVE siciliano, presentato il 9 maggio all’Università di Palermo, sottolinea la necessità di collaborazione e formazione professionale per migliorare la resilienza regionale e raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CESIE ETS