A Catanzaro la tappa conclusiva di Base Camp EduFest, il festival diffuso per una scuola equa e inclusiva, con la partecipazione di Internazionale Kids

giovedì 23 Novembre 2023

Home » Notizie » A Catanzaro la tappa conclusiva di Base Camp EduFest, il festival diffuso per una scuola equa e inclusiva, con la partecipazione di Internazionale Kids

Il 30 novembre e il 1° dicembre il festival itinerante che è già stato a Palermo, Napoli e Roma arriverà a Catanzaro, tappa conclusiva di Base Camp EduFest. L’evento prevede due giornate ricche di attività incentrate su importanti tematiche del contemporaneo. Queste saranno rivolte a giovani, genitori, insegnanti e a tutta la comunità educante. Ci saranno incontri, presentazioni e laboratori che offriranno l’opportunità di esplorare e discutere tali argomenti, coinvolgendo attivamente e in modo creativo tutte le persone partecipanti.

Arriverà a Catanzaro il 30 novembre e il 1° dicembre Base Camp EduFest, il festival diffuso per una scuola equa e inclusiva organizzato da Base Camp – Presidi Educativi Territoriali, con la partecipazione di Internazionale Kids. Durante le due giornate, giovani, genitori, insegnanti e la comunità educante delle scuole coinvolte potranno prendere parte alle tante attività pensate ad hoc per il festival. Ci saranno incontri, dibattiti e laboratori su temi di grande importanza. 

A Catanzaro sarà il Centro Calabrese di Solidarietà a curare il festival. Tra gli ospiti Alberto Emiletti di Internazionale Kids, che presenterà al pubblico i migliori reportage da tutto il mondo, e Giacomo Pucci, che racconterà il suo Bulloni, fumetto edito da Round Robin. Ci saranno anche Roberto Alessandrini e Irene Scarpati, con un’esplorazione ludica e teatrale su dislessia, alta leggibilità e narrazione. E ancora Cristina Buonagurio, che terrà un laboratorio psico-educativo su come riconoscere i pregiudizi e i loro effetti attraverso la saga di Harry Potter. Ma non solo: ci sarà l’occasione di partecipare a numerosi giochi e attività pratiche, come nel caso del laboratorio di foto-giornalismo con Alberto Emiletti e la redazione wiki-journal, o del laboratorio su lavori di cura e giochi di ruolo a cura di Michelangelo Pecoraro. Inoltre, durante il Festival la redazione di Non Magazine accompagnerà la redazione del Base Camp Wiki Journal nel racconto dell’evento. A conclusione del festival si terrà il concerto di alternative rock della band catanzarese Disgust Young

Base Camp EduFest mette a frutto le esperienze maturate dal progetto Base Camp – Presidi Educativi Territoriali, sostenuto da Enel Cuore, la onlus del Gruppo Enel, e da Impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, che nasce allo scopo di contrastare le disuguaglianze educative e accrescere le opportunità socio-culturali, creando uno spazio di incontro e confronto che sia terreno fertile per una comunità educante circolare e inclusiva. 

Per saperne di più su Base Camp EduFest, seguici sui canali social facebook.com/progettobasecamp e instagram.com/progetto_basecamp o visita la sezione dedicata su https://progettobasecamp.it/edufest.

Il programma

Giovedì 30 novembre

EVENTI RISERVATI ALLE SCUOLE

Presso Aula Magna IPSIA “Ferraris”

  • Ore 9:00 Il gioco di ruolo in classeattività formativa con un gruppo-classe dell’IPSIA “Ferraris” a cura di Michelangelo Pecoraro – Ass. Culturale Laudes. 
  • Ore 11:00Bulloni, presentazione fumetto “Bulloni” a cura dell’autore Giacomo Pucci (con alunni delle seconde e terze classi – secondaria di primo grado IC “Don Milani”) – Round Robin.

EVENTI APERTI A TUTTA LA COMUNITÀ

Presso Aula Magna IPSIA “Ferraris”

  • Ore 15:00 Le parole ritrovate. Dislessia, alta leggibilità e narrazione, seminario per insegnanti, educatori, genitori e studenti universitari a cura di Roberto Alessandrini e Irene Scarpati (Casa Editrice Biancoenero), con la collaborazione dell’Istituto Universitario “G. Pratesi”. 
  • Ore 17:00 Il gioco di ruolo nei lavori di cura, attività co-formativa per professionisti che lavorano in ambiti di cura (insegnamento, educazione, terapia, sostegno) a cura di Michelangelo Pecoraro – Ass. Culturale Laudes.
  • Ore 18:30 Le parole ritrovate, letture per adulti e bambini a cura di Irene Scarpati (Casa Editrice Biancoenero), con la collaborazione dell’Istituto Universitario “G. Pratesi”.
  • Ore 20:00 Proiezione del documentario “Stati d’Infanzia – Viaggio nel paese che cresce”, di Arianna Massimi promosso e prodotto dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e dedicato al tema dell’infanzia in Italia. 

Venerdì 1 dicembre

EVENTI RISERVATI ALLE SCUOLE

Presso Aula Magna IPSIA “Ferraris”

  • Ore 9:00 Le parole ritrovate. Dislessia, alta leggibilità e narrazioneesplorazione ludica e teatrale: percorsi di gioco inclusivi con studenti della secondaria di primo grado IC “Don Milani” a cura di Roberto Alessandrini e Irene Scarpati (Casa Editrice Biancoenero). 
  • Ore 11:00 Sgranate gli occhi. I migliori reportage fotografici da tutto il mondoseminario fotografico per studenti dell’IPSIA “Ferraris” a cura di Alberto Emiletti – Internazionale Kids.
  • Ore 15:00 Laboratorio di foto-giornalismocon redazione wiki-journal a cura di Alberto Emiletti – Internazionale Kids.

EVENTI APERTI A TUTTA LA COMUNITÀ

Presso Aula Magna IPSIA “Ferraris”

  • Ore 15:00 Spettrocoli e gorgosprizzi: come riconoscere i pregiudizi e i loro effetti con la saga di Harry Potter, laboratorio psico-educativo per studenti a cura di Cristina Buonagurio, psicologa e psicoterapeuta, con la collaborazione dell’Istituto Universitario “G. Pratesi”. 
  • Ore 17:00 Nati per leggere, seminario per insegnanti, educatori, genitori e studenti universitari a cura del gruppo di volontarie “Nati per leggere”. 
  • Ore 18.30, Un amore che resta nella pelle. La saga di Harry Potter per imparare come stare accanto a chi cresceseminario per insegnanti, educatori, genitori e studenti universitari a cura di Cristina Buonagurio, psicologa e psicoterapeuta, con la collaborazione dell’Istituto Universitario “G. Pratesi”. 

EVENTI APERTI A TUTTA LA COMUNITÀ

Presso Centro Polivalente per i Giovani

  • Ore 20:00 Proiezione del documentario “Stati d’Infanzia – Viaggio nel paese che cresce”, di Arianna Massimi promosso e prodotto dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e dedicato al tema dell’infanzia in Italia. 
  • Ore 20.30 Concerto “Disgust Young”, Alternative Rock.
CESIE