LISTEN le storie dell’evento a Palermo

lunedì 25 Giugno 2018

Home » Migrazione » LISTEN le storie dell’evento a Palermo

LISTEN le storie dell’evento a Palermo

È possibile utilizzare lo storytelling come metodo educativo per favorire l’integrazione dei migrantiall’interno delle comunità locali?

Siamo lieti di invitarvi all’evento di presentazione del progetto LISTEN – Learning intercultural storytelling che si terrà il 29 giugno dalle 18:00 presso i Cantieri Culturali alla Zisa.

Durante l’incontro presenteremo il progetto LISTEN,  il metodo dello Storytelling.
All’evento saranno presenti anche coloro che hanno già partecipato alla fase pilota del progetto che è stato implementato con un gruppo misto di giovani italiani e migranti. Attraverso attività non formali e attività di Storytelling tutti i partecipanti hanno creato e raccontato la loro storia. Vi presenteremo anche il lancio del premio LISTEN e la possibilità di partecipare condividendo le tue storie!
Seguiranno delle performance condotte da alcuni minori non accompagnati che partecipano ad un programma interculturale.

Durante la serata, sarà offerto un catering multietnico ed è prevista una performance musicale del gruppo Booku ndal e di alcuni partecipanti stessi.

LISTEN - Learning intercultural storytelling

Presentazione

29 giugno 2018 | ore 18.00

Cantieri Culturali alla Zisa, Palermo - Via Paolo Gili, 4, 90138 Palermo PA

Il progetto LISTEN

LISTEN è un progetto biennale co-finanziato dal programma Erasmus+, Key Action 2 – Strategic Partnerships in the field of Adult education. Il progetto LISTEN intende proporre l’approccio e le tecniche dello storytelling radiofonico come strategia di inclusione che possa portare dei benefici sociali e personali ai rifugiati.

Partner

Il partenariato è costituito da 7 partner provenienti da 6 Paesi europei:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto

Visita il sito www.listen.bupnet.eu

Contatta Caroline Dickinson: caroline.dickinson@cesie.org

Ripensare l’autonomia senza acronimi: riflessioni dalla formazione locale

Ripensare l’autonomia senza acronimi: riflessioni dalla formazione locale

CIVILHOOD ha affrontato il tema dell’autonomia di giovani migranti, sottolineando la complessità delle loro esperienze e la necessità di approcci flessibili. Le sfide includono la difficoltà nel definire l’autonomia e l’impatto delle dinamiche dell’accoglienza sulla loro crescita e integrazione. Il progetto CIVILHOOD ha sviluppato risorse educative per supportare operatorз e volontariз nell’affrontare queste sfide.

CESIE ETS