Avviare una conversazione sulla Sex-Ed: la roadmap di LoveAct per la raccolta di memorie e voci

martedì 14 Maggio 2024

Home » Diritti e Giustizia » Avviare una conversazione sulla Sex-Ed: la roadmap di LoveAct per la raccolta di memorie e voci

Come decostruire il taboo intorno al sesso? Dando il via a una conversazione sull’educazione sessuale e affettiva attraverso la Roadmap di LoveAct per la raccolta di “Memories&Voices”!

Il sesso è ancora considerato un taboo. Nella mia esperienza personale, che non è solo la mia ma quella della maggior parte dellɜ giovani, sono poche le conversazioni libere su argomenti come il sesso, il genere e l’orientamento sessuale, specialmente con i nostri genitori e fratelli, ma a volte anche con lɜ  amicɜ”.

Unǝ giovane, Italia

In seguito a un processo che ha visto cocreazione, collaborazione ed esperienza condivisa al centro, i partner di LoveAct hanno creato una roadmap!

La roadmap è una risorsa digitale che vuole guidare lɜ lettorɜ (che siano organizzazioni di giovani, attivistɜ, educatorɜ o altɜ) nel dar vita a un dialogo intergenerazionale su argomenti legati all’educazione sessuale e affettiva (CSE) tra giovani e adultɜ.

Il dialogo intergenerazionale è un elemento fondamentale per promuovere la comprensione e il sapere tra diverse culture e generazioni, specialmente quando si parla di CSE. A volte sembra che le vecchie generazioni siano critiche o si lamentino dellɜ giovani. Ma quando ci prendiamo il tempo di fare domande e di approfondire le questioni legate all’adolescenza, ci accorgiamo che, nonostante le differenze socio-culturali, esistono tantissime similitudini nel modo in cui amiamo, soffriamo, desideriamo e creiamo aspettative. Con questo in mente, la partnership di LoveAct ha messo insieme una raccolta di “Memories & Voices”, ovvero storie di giovani e adultɜ sulla sessualità e l’affettività: 

“Memories” (ricordi), ovvero testi, scritti da teenagers o da adultɜ (che siano i loro genitori/tutorɜ o fratelli/sorelle), in cui vengono condivise esperienze sui diversi argomenti legati alla CSE: ad esempio, se hanno avuto o meno l’occasione di ricevere un’educazione sessuale e affettiva; come affrontano o vivono le relazioni, l’identità, le differenze culturali o la disabilità in rapporto con la sessualità e l’affettività; quali sono le loro necessità e i loro desideri nelle diverse fasi della loro vita.

“Voices” (voci), ovvero registrazioni audio, fatte da teenagers o da adultɜ con l’obiettivo di condividere punti di vista sulla sessualità e l’affettività, create attraverso interviste semi-strutturate: idealmente, le Voices derivano dalla volontà dellɜ adolescenti di intervistare una persona vicina per aprire con essa un dialogo intergenerazionale, volto ad arricchire entrambɜ, mettendo in luce differenze ed elementi comuni delle loro opinioni su sessualità, affettività e intimità, tutti aspetti fondamentali dell’educazione sessuale e affettiva (CSE).

“Non riceviamo informazioni sul sesso a scuola. Studiamo il corpo umano, l’anatomia e le gravidanze durante le lezioni di biologia ma non impariamo nozioni specifiche sul sesso e sulla salute sessuale e riproduttivà. Vengono fatti alcuni cenni durante le ore di economia domestica, ma spesso lɜ studentɜ ridono quando ci fanno vedere immagini prese dai libri di biologia, e così lɜ insegnanti si sentono a disagio. Penso che sia un vero e proprio taboo.”

Unǝ giovane, Cipro.

Se alcune parti delle “Memories & Voices” raccolte negli otto paesi del partenariato saranno incluse nella Guida Digitale e nella Guida per lɜ educatorɜ di LoveAct, che verranno presto pubblicate, allo stesso tempo abbiamo voluto permettere ad altrɜ di replicare l’esperienza di raccolta di tali storie intergenerazionali: la Roadmap vi guiderà, attraverso un approccio passo dopo passo, nell’organizzare incontri tra giovani e adultɜ con l’obiettivo di rompere il ghiaccio su “temi taboo” come spesso sono quelli dell’educazione sessuale e affettiva!

Seguici su Facebook e Instagram per saperne di più sul progetto e le prossime iniziative, o contatta Francesca Barbino: francesca.barbino@cesie.org.

A proposito di Love Act

Love Act – Living positive and intersectional sexuality education for gender-based violence prevention è finanziato dal programma CERV-2022-DAPHNE.

 Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita il sito www.thegendertalk.eu e seguici su Facebook e Instagram.

Contatta Francesca Barbino: francesca.barbino@cesie.org.

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

La Sicilia affronta una crisi idrica che minaccia l’agricoltura. EVECSA risponde con sei Centri di Eccellenza Professionale (CoVE) in vari paesi, promuovendo pratiche agricole sostenibili. Il CoVE siciliano, presentato il 9 maggio all’Università di Palermo, sottolinea la necessità di collaborazione e formazione professionale per migliorare la resilienza regionale e raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CESIE ETS