Reach Youth: partecipazione attiva per creare nuove narrazioni sui diritti umani

mercoledì 18 Dicembre 2019

Home » Giovani » Reach Youth: partecipazione attiva per creare nuove narrazioni sui diritti umani

Il 10 e 11 dicembre 2019, a Velez-Malaga (Spagna) si è tenuto l’incontro internazionale con cui il progetto REACH YOUth ha avuto inizio. Durante l’incontro sono state prese tutte le decisioni operative per trasformare l’idea di reach youth in realtà.

Di che si tratta?

Reach youth è un progetto finanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea e si pone l’obiettivo di Fornire agli operatori giovanili strumenti e metodologie aggiornate per discutere di politica e coinvolgimento attivo dei giovani nella vita pubblica e in questo modo contrastare le tendenze antidemocratiche dei giovani svantaggiati rafforzando la democrazia, la tolleranza e le narrazioni basate sui diritti umani.

Per raggiungere questo obiettivo il partenariato svilupperà vari strumenti formativi e una raccolta di metodologie ed esercizi per stimolare nei giovani svantaggiati l’acquisizione di valori democratici quali il dialogo, la tolleranza, l’abilità di riconoscere informazioni fuorvianti e propaganda volta a sfruttare sentimenti di rabbia e rancore.

Nel dettaglio svilupperemo:

  • Sistema di interventi sulla democrazia per operatori giovanili e altri professionisti. Queste metodologie ed esercizi potranno essere applicati con gruppi di giovani così da stimolarne il pensiero democratico.
  • Modulo aggiuntivo su comunicazione e gestione del conflitto che aiuterà gli operatori giovanili a acquisire quelle competenze necessarie per discutere argomenti molto complessi e delicati stimolando la partecipazione e l’espressione di ognuno anche quando le opinioni espresse risultano molto controverse.
    Piattaforma di e-learning per rendere accessibili i contenuti da noi sviluppati anche da remoto e permetterne una maggiore facilità di fruizione.
  • Manuale di trasferimento / Guida all’implementazione per fornire una guida a quelle organizzazioni che desiderano formare i propri lavoratori su questi argomenti e utilizzare i prodotti del progetto internamente.

 

A chi ci rivolgiamo?

Youth workers, sociologi, psicologi, operatori giovanili ed educatori che hanno a che fare con utenti svantaggiati e vogliono imparare nuove competenze e strumenti per diventare dei modelli di ruolo e portare avanti i valori democratici fra i giovani.

Eventi e attività in programma

  • Corso di formazione per Youth Workers per operatori giovanili, psicologi, studenti di discipline umanistiche e altre scienze della società, assistenti sociali e simili
  • Formazione in mobilità per operatori giovanili su strumenti e metodi per trattare le tematiche di democrazia, tolleranza, comprensione del sistema politico e importanza della partecipazione attiva alla formazione di un futuro migliore con i giovani.
  • Pilotaggio delle metodologie durante i 5 corsi di formazione pilota sulla piattaforma di e-learning per operatori giovanili, psicologi, studenti di discipline umanistiche e altre scienze sociali, assistenti sociali e simili.

Siete interessati alla nostra iniziativa e volete partecipare alle attività formative? Non esitiate a contattare ettore.costa@cesie.org e seguite gli hashtag #ReachYouthEU #youth4democracy #youthwork sui social media.

Sul progetto

Reach Youth è cofinanziato dal programma Erasmus+, Key Action 2 – Strategic partnerships, European cooperation in vocational education and training (VET).

Il consorzio di progetto si avvale di 5 partner:

Per ulteriori informazioni

CESIE ETS