SMART: verso un sistema di misurazione delle competenze non formali

venerdì 24 Giugno 2016

Home » Adulti » SMART: verso un sistema di misurazione delle competenze non formali

SMART: Final steps towards a quality framework to measure soft skillsIl quinto ed ultimo meeting del consorzio del progetto SMART si è svolto a Copenaghen, in Danimarca, il 30 maggio 2016.

SMART – Second Chance Schools Working with Systematic Measurement of Outcomes  è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus +, Azione Chiave 2 Partenariati Strategici nel settore dell’educazione per adulti.

Il meeting è stato ospitato dalla Kobenhavns Kommunes Ungdomsskole  (Copenhagen Youth School), e ha dato ai partner l’opportunità di ripercorrere i progressi del progetto e, in particolare, sul completamento dei principali prodotti del progetto.

Durante il meeting, particolare attenzione è stata riservata alla versione finale della e-platform sul sistema di misurazione sistematica, il principale prodotto del progetto, che permette ad insegnanti e formatori di creare questionari volti a valutare le abilità comportamentali degli studenti. I partner hanno analizzato l’attuale impatto del progetto SMART, e hanno discusso della futura sostenibilità dei suoi principali risultati.

L’incontro ha permesso a tutti i partner (Kobenhavns Kommunes Ungdomsskole – Danimarca, Euricon – Olanda, CESIE – Italia, Art27 – Belgio, Limerick and Clare Education and Training Board – Irlanda, Esjberg Kommune Ungdomsskole – Danimarca, Aalborg Universitet – Danimarca) di fare il punto sugli ultimi passi da compiere entro la fine del progetto, che si concluderà a fine agosto 2016, e di eseguire una valutazione generale sui due anni di cooperazione all’interno del partenariato.

Una parte del meeting è stata inoltre dedicata alla preparazione del quinto evento di divulgazione, che si è svolto il 31 maggio 2016 a Copenaghen.

L’evento ha permesso di presentare gli strumenti e i risultati sviluppati nell’ambito di SMART e di promuovere nuove prassi basate sulla misurazione di risultati concreti all’interno dell’istruzione della seconda opportunità, alla presenza dei partner del progetto e di numerosi attori locali che operano in questo settore.

I partecipanti alla conferenza hanno potuto anche assistere all’intervento di Niels Ploug, Direttore delle statistiche sociali presso Statistics Denmark sull’utilizzo dei sistemi di misurazione dei risultati all’interno dell’istruzione della seconda opportunità, e ad un intervento sui giovani a rischio, la loro motivazione e l’apprendimento, e una descrizione degli strumenti del progetto.

L’evento ha anche visto un coinvolgimento attivo di alcuni giovani impegnati in percorsi di educazione della seconda opportunità, che hanno preso parte alla preparazione della conferenza e organizzato un concerto musicale per i presenti.

I partecipanti hanno ricevuto una copia della prima versione del Manuale per insegnanti e hanno potuto assistere ad una dimostrazione sull’utilizzo della piattaforma SMS online sviluppata nell’ambito del progetto.

L’evento si è concluso con una riflessione e un dibattito sugli strumenti sviluppati nell’ambito del progetto SMART, e il loro possibile impatto sull’istruzione della seconda opportunità.

Per ulteriori informazioni sulle tappe conclusive del progetto e per consultare i prodotti del progetto visitate il sito www.edu-smart.eu/, seguite la pagina Facebook del progetto oppure scrivete a francesca.vacanti@cesie.org.

CESIE ETS