Training Course “GreenE”: l’esperienza di Francesca

giovedì 23 Giugno 2016

Home / Giovani / Training Course “GreenE”: l’esperienza di Francesca

Training Course “GreenE”: l'esperienza di FrancescaTrenta ragazzi di diversi paesi del mondo (Portogallo, Italia, Slovenia, Nepal, Argentina, Tanzania) si sono riuniti per una settimana per affrontare il tema dell’imprenditoria verde e confrontarsi su diverse esperienze e nuove idee.

Mi chiamo Francesca e insieme ad altre quattro ragazze italiane ho partecipato al Training Course (TC) del progetto “Greentrepreneurship – Easier done than said” tenutosi a Beja, in Portogallo.

Il TC è stato organizzato dall’associazione locale Associação Check-In – Cooperação e Desenvolvimento, una delle sei associazioni partner del progetto e responsabile per lo sviluppo del modulo educativo sull’imprenditoria verde e l’occupazione  giovanile.

Un TC è un programma di educazione su un argomento specifico che ha come scopo quello di aumentare la conoscenza, le abilità e l’attitudine al tema dei partecipanti. Il programma giornaliero del corso era basato sull’imparare con un metodo non – formale, dove l’interattività tra il trainer esperto e i giovani partecipanti è al primo posto. Così tra le varie sessioni legate alla spiegazione di cosa è imprenditoria, etica verde, branding e marketing si sono alternate anche attività pratiche, creative, laboratoriali. Per esempio, un giorno, divisi in gruppi di diversa nazionalità, siamo stati chiamati a creare la nostra idea green e a sviluppare un workshop da presentare agli altri partecipanti. Credo che questa sia stata una delle attività più interessanti perché ha dato la possibilità di capire come l’unione faccia la forza, come stare in un gruppo di persone di diversa nazionalità renda la tua idea sempre più e più completa, con differenti suggerimenti e miglioramenti. Non a caso, imprenditoria è anche questo: l’unione di idee per usare risorse disponibili per fare la differenza!

Obiettivo principale del training è stato quindi quello di formare i partecipanti sull’imprenditoria verde e fornirgli gli strumenti necessari per portare avanti attività locali nei loro paesi d’appartenenza. Per far ciò, durante il training, abbiamo affrontato anche una sessione sulle qualità di un trainer scoprendo quali tra queste già possediamo e quali sono da migliorare per diventare un buon trainer… Non potete neanche immaginare quanto si possa scoprire su se stessi in un giorno!

Dopo il TC, ogni gruppo metterà in pratica ciò che ha imparato. Il team italiano guiderà dei giovani palermitani nello sviluppare la loro idea verde; così non solo ci sarà la possibilità di ridurre la disoccupazione giovanile ma anche di far diventare il mondo sempre più verde.

A Palermo ho già avuto esperienze con diverse attività sul tema, quali pulizia di spiaggia, di spazi comuni e più in generale campagne di sensibilizzazione alla popolazione e personalmente questo training è stato un altro pezzo del puzzle nella mia personale campagna per un mondo più verde, più sano. E’ stata un’esperienza fantastica: condivisione di idee, esperienze, culture diverse dalla mia, stili di vita, conoscenze e buone pratiche. Nonostante non sia la mia prima esperienza in progetti di mobilità Erasmus + penso che sia sempre una buona opportunità prenderne parte, perché ogni volta si torna più ricchi, non solo di nozioni ma anche di Vita, perché queste opportunità non riguardano solo l’imparare ma anche il CRESCERE.

CESIE