Tutti a scuola…per Tutte le Strade Portano a Scuola

giovedì 14 Luglio 2016

Home » Scuola » Tutti a scuola…per Tutte le Strade Portano a Scuola

È stata una grande festa ad accompagnare la fine delle attività scolastiche previste dal progetto Tutte le strade portano a scuola, nato per contrastare la dispersione scolastica.

Il primo evento finale si è infatti svolto il 7 giugno scorso a Palermo, presso l’Istituto Comprensivo “Amari-Roncalli-Ferrara”. Ciò ha segnato ancora una volta un grande traguardo che ha coronato le attività svolte durante le due annualità scolastiche 2014/15 e 2015/16 presso l’Istituto Comprensivo “Amari-Roncalli-Ferrara e l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica Nautico Gioeni-Trabia.

Grazie al cofinanziamento di  Fondazione con il Sud, i due Istituti scolastici, insieme alle associazioni CESIENahuel, Officina Creativa InterculturaleLa Piccola Officina, hanno arricchito l’offerta formativa rivolta agli studenti attraverso attività di approfondimento delle discipline scientifiche, e non solo, in orario curriculare ed extra curriculare. Le attività proposte hanno coinvolto non solo gli studenti ma anche i genitori e i docenti.

Durante la giornata di festa, il plesso Roncalli ha ospitato all’interno di ogni piano esposizioni di quanto realizzato e dei processi di lavoro condivisi, laboratori in cui coinvolgere studenti e genitori,  performance e attività di animazione. Le aule di ogni piano hanno visto studenti, genitori e docenti trascorrere un pomeriggio in allegria, ripercorrendo insieme le tante strade percorse dal progetto.

La gioia e la condivisione tra tutti i convenuti hanno confermato ancora una volta l’importanza del lavoro in rete tra scuole, associazioni e comunità. La dispersione scolastica va combattuta unendo le forze, allargando l’azione educativa e di accompagnamento alla crescita dentro e fuori le scuole, coinvolgendo le famiglie, i quartieri e creando alleanze continuative tra la scuola, le Istituzioni e il terzo settore.

Queste riflessioni e tante altre saranno condivise in autunno all’interno di un evento conclusivo del progetto, organizzato in rete con altre associazioni del territorio, che coinvolgerà la comunità cittadina sul tema della dispersione scolastica, sulle strategie e gli interventi necessari da attivare.

Non resta che ringraziare tutti coloro che a diverso titolo  hanno condiviso questa esperienza e contribuito con passione e dedizione al raggiungimento dei suoi obiettivi. Un grazie particolare va a tutti gli studenti che hanno preso parte alle attività e arricchito con la loro gioia e creatività questo progetto.

Seguite il progetto sul  sito ufficiale e sulla nostra pagina Facebook.

CESIE ETS