TTRAIN: Nuovo corso di formazione per il settore turistico

venerdì 19 Febbraio 2016

Home » Adulti » TTRAIN: Nuovo corso di formazione per il settore turistico

TTRAIN Nuovo corso di formazione per il settore turisticoL’8 e 9 febbraio i partner del progetto TTRAIN si sono riuniti a Vienna per comparare e discutere i risultati dell’Analisi dei bisogni sulla formazione esistente e le esigenze formative del settore turistico in Austria, Finlandia, Islanda e Italia. Per i rapporti nazionali, le organizzazioni partner hanno analizzato nei mesi passati studi e statistiche sullo stato attuale del turismo nei loro paesi. Inoltre, esperti da aziende turistiche sono stati intervistati per capire meglio quali sono i loro bisogni e preferenze riguardo alla formazione professionale. Anche se la situazione del settore turistico, compreso l’offerta formativa e le esigenze occupazionali, varia ampiamente nei diversi paesi, i partner hanno identificato una serie di bisogni formativi comuni. Il riassunto dell’Analisi dei bisogni, che presenterà i risultati dei rapporti nazionali, sarà disponibile a breve sul sito web del progetto.

Sulla base dei risultati dell’Analisi dei bisogni, i partner hanno elaborato ulteriormente il programma di formazione per formatori professionali nel settore turistico. Il curriculum si basa su una metodologia comprovata denominata “Stepping Stones”, che prevede una formazione pratica con lezioni in classe e compiti sul posto di lavoro, di modo che i partecipanti possano mettere in pratica le loro competenze appena acquisite.

Il curriculum sarà adattato ora secondo le conclusioni dell’Analisi dei bisogni e, successivamente, sarà testato in corsi di formazione pilota in tutti e quattro i paesi partner. Dopo la fase pilota, i partner metteranno a confronto le loro esperienze ed elaboreranno il curriculum finale, che sarà pubblicato su un portale di apprendimento interattivo.

Durante il secondo giorno dell’incontro, un formatore dall’Universita Bifrost islandese, il capofila di TTRAIN, ha tenuto una sessione pratica sul programma di formazione, dove ha spiegato e dimostrato metodi ed esercizi di apprendimento creativi e interattivi, tra cui un gioco che dimostra l’importanza della comunicazione e del lavoro di squadra per risolvere problemi.

Il CESIE organizzerà i corsi di formazione pilota tra aprile e giugno 2016 in Sicilia. Il CESIE è anche responsabile del coordinamento di tutte le attività di comunicazione e diffusione e svilupperà il portale di apprendimento nella seconda metà del progetto.

Per ulteriori informazioni sul progetto TTRAIN, che è co-finanziato dal programma Erasmus+, si prega di rivolgersi a Dorothea Urban via e-mail: dorothea.urban@cesie.org. Seguici anche su Facebook e Twitter!

I partner del progetto sono:

  • Coordinatore: Università Bifröst (Islanda)
  • Best Institut GmbH (Austria)
  • CESIE (Italia)
  • SAF – Associazione dell’Industria Turistica (Islanda)
  • Università delle Scienze Applicate di Kajaani (Finlandia)

Erasmus+ logoThis project has been funded with support from the European Commission. This presentation reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

Lancio del Centro di Eccellenza Professionale sull’agricoltura climaticamente intelligente in Sicilia

La Sicilia affronta una crisi idrica che minaccia l’agricoltura. EVECSA risponde con sei Centri di Eccellenza Professionale (CoVE) in vari paesi, promuovendo pratiche agricole sostenibili. Il CoVE siciliano, presentato il 9 maggio all’Università di Palermo, sottolinea la necessità di collaborazione e formazione professionale per migliorare la resilienza regionale e raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile.

CONVERT: Micro-credenziali al servizio della transizione digitale

CONVERT: Micro-credenziali al servizio della transizione digitale

L’UE investe nelle transizioni verde e digitale. CONVERT offre corsi di formazione per neolaureati e dipendenti junior non ICT, mirando a potenziare le competenze digitali richieste dal mercato del lavoro. I partner mappano le competenze emergenti per creare un’offerta formativa orientata al settore.

CESIE ETS