SPAcE: gli studenti dicono la loro all’evento sull’Action planning!

mercoledì 22 Giugno 2016

Home » Adulti » SPAcE: gli studenti dicono la loro all’evento sull’Action planning!

SPACE: gli studenti dicono la loro all’evento sull’Action planning!Il progetto SPACE entra nel vivo con la fase di elaborazione dei piani di azione in cinque città europee in Grecia, Italia, Lettonia, Romania e Spagna che dovrebbero dettare linee guida per la creazione di Spazi Urbani Attivi. Nello specifico, il CESIE ha scelto come target group le scuole per investigare come sia possibile creare spazi attivi all’interno degli edifici scolastici. L’idea per le scuole di Palermo è quella di implementare azioni che siano viabili ed economicamente efficienti a livello locale.

Il 27 Maggio scorso il CESIE ha organizzato un evento presso il Liceo Scientifico “Benedetto Croce” per diffondere i risultati del gruppo di lavoro che ha elaborato l’action paln tra gli insegnanti e gli studenti a livello locale.

Durante l’incontro che ha coinvolto cinquanta studenti di due classi, una prima e una quarta, e due insegnanti, il CESIE ha presentato i risultati del working group per discutere insieme a insegnanti e studenti le tre idee principali emerse durante i lavori degli esperti del working group: Active School district, urban trails e school gardening. Gli studenti hanno elaborato una swot analysis delle singole azioni pensate dal working group e hanno anche lavorato in gruppo con le tecniche del pensiero creativo con la task di ripensare gli spazi presenti a scuola e renderli più “attivi”. Attraverso la tecnica “SCAMPER”, 5 gruppi di studenti hanno ripensato gli spazi ricreativi della scuola ridisegnando in maniera creativa l’atrio del Liceo Benedetto Croce.

Anche le idee emerse dai gruppi di lavoro sono state oggetto di swot analysis e hanno arricchito con il punto di vista degli studenti le soluzioni fino ad adesso elaborate dagli esperti del working group.

Il CESIE sta continuando a lavorare con gli esperti del working group per finalizzare l’action plan che si pensa sia pronto a Ottobre 2016.

“Space – Supporting Policy and Action for Active Environments” è un progetto triennale co-finanziato dal Programma Sport: Collaborative Partnerships action del Programma Erasmus + e ha lo scopo di integrare programmi di trasporto attivo. L’obiettivo generale del progetto SPAcE è rendere la scelta “sana” la scelta più “facile” attraverso la creazione di ambienti urbani sostenibili attivi in città e paesi in tutta l’Unione europea.

Il progetto è composto da 10 partner provenienti da tutta 8 paesi europei e comprende governi regionali da Lettonia, Romania, Spagna e Grecia; istituti di istruzione superiore del Regno Unito (Gloucestershire e Oxford), la Svizzera e la Grecia; una organizzazione non-governativa senza scopo di lucro finanziata da governo della Finlandia e una ONG in Italia. Il progetto è anche in contatto con rilevanti attività e reti dell’OMS.

Maggiori informazioni sul progetto SPAcE sono disponibili all’indirizzo: www.activeenvironments.eu o contattando: rosina.ndukwe@cesie.org.

Il turismo come motore di crescita sostenibile

Il turismo come motore di crescita sostenibile

In un contesto di rapida evoluzione tecnologica e sociale, l’importanza delle competenze nel settore del turismo sostenibile è sempre più evidente. Il progetto HyPro4ST mira a formare Project Manager ibridi, con un corso di sei moduli che affrontano argomenti cruciali come la gestione dei progetti, la sostenibilità e le competenze digitali.

CESIE ETS