Paterne ci racconta la sua esperienza di Volontariato al CESIE

lunedì 5 Luglio 2021

Home / Esperienze / Paterne ci racconta la sua esperienza di Volontariato al CESIE

Sono Paterne, sono Ivoriano e vivo a Palermo da quasi 2 anni e mezzo. Ho deciso di partecipare a questo progetto perché credo che il volontariato sia un mezzo di sostegno per le persone, e anche un modo per fare nuove conoscenze e imparare nuove competenze lavorative. In questi due mesi ho fatto un volontariato al CESIE, ho lavorato con l’organizzazione supportando le persone che hanno bisogno. Ho supportato le attività ad Emmaus, un mercato solidale dell’usato che si trova a Palermo e si occupa della raccolta e della vendita di vestiti, mobili, giocattoli, etc… per sostenere le persone in difficoltà attraverso oggetti donati da chi non li usa più.

La mia esperienza a di volontariato è stata ricchissima perché ho lavorato con amici (Junior, Youssoufou, Karim) e conosciuto nuove persone (Ciro, Giuseppe, Riccardo e altri volontari che ho conosciuto durante questi due mesi), mi ha insegnato a lavorare in squadra, imparare a perfezionare il mio italiano visto che ero sempre in contatto con tante persone, conoscere nomi di articoli e oggetti che non sapevo.

Inoltre, il CESIE ci ha dato opportunità di partecipare ad una formazione, che ha cambiato la mia visione delle cose nel senso che mi ha fatto conoscere i miei punti forti e i miei punti deboli. E abbiamo anche lavorato su computer per conoscere nuove funzioni, ho imparato come mandare un’e-mail, creare un curriculum etc.. Infine abbiamo partecipato ad una attività sportiva riflettendo sull’importanza dello sport in generale e del valore del gioco di squadra.

Paterne Messan OULAI

Volontario di Corpo Europeo di Solidarietà – ESC

Progetto: Mapping Solidarity

La Giordania mi è entrata nel cuore

La Giordania mi è entrata nel cuore

PRIMA Il CESIE ci fa un bellissimo regalo di Natale quando a inizio Dicembre 2021 ci comunica del Winter Camp in Giordania previsto per Marzo 2022. Sembra davvero il perfetto coronamento di un'esperienza unica per me: InnovAgroWoMed. Ed è poi molto bello immaginare di...

CESIE