Rendere questo mondo un posto più gentile: Anna e il suo volontariato

martedì 10 Gennaio 2023

Home / Esperienze / Rendere questo mondo un posto più gentile: Anna e il suo volontariato

Ciao a tutti! Sono appena tornata da un progetto di volontariato ESC di due mesi a Palermo, in Italia. Riflettendoci ora, posso dire con sicurezza che è stata una delle migliori avventure della mia vita!

A Palermo, insieme ad altri volontari (provenienti da 7 paesi diversi!), ho svolto delle attività di volontariato con bambini migranti e con persone con disabilità. Ogni giorno aiutavo e lavoravo direttamente con bambini o adulti, li aiutavo con varie attività ed ero aperto a diverse sfide!

Questo progetto mi ha reso una persona più paziente, mentalmente stabile e di mentalità aperta. Le mie competenze trasversali si sviluppavano ogni giorno: ho imparato a comunicare con persone di diversi gruppi sociali ed etnici ed ero costantemente in un’atmosfera di dialogo interculturale. Inoltre, la convivenza con volontari di diversi paesi è un’esperienza indimenticabile di condivisione del patrimonio culturale. In poco tempo diventi una famiglia in cui tutti possono essere ascoltati e supportati. Questo fattore è molto importante quando vai all’estero da solo.

Considero davvero unica la mia esperienza di volontariato, perché ha migliorato anche la mia flessibilità: un giorno insegni a un bambino a muovere i primi passi, e il giorno dopo aiuti una persona ad allacciarsi le scarpe. Il terzo giorno guardi i cartoni animati in italiano (che, tra l’altro, è un ottimo modo per imparare una nuova lingua), e il quarto giorno festeggi il compleanno di una persona prima sconosciuta, ma ora così vicina a te, visitatore del centro. L’ultimo giorno della settimana apri la porta di un asilo familiare e ti ritrovi tra le braccia dei bambini. È il momento in cui senti di aver fatto la scelta migliore: nel posto giusto e al momento giusto. Tutte le persone, senza eccezioni, hanno bisogno di amore: sincero, caloroso e incondizionato. E se senti di poterglielo dare, non pensare troppo a lungo alla decisione di partecipare a ESC.

Sono molto grato alle organizzazioni CESIE e Phoenix per il loro costante supporto e aiuto. Hanno reso la mia esperienza sicura, confortevole, interessante e indimenticabile!

Futuri volontari, preparatevi al meglio, perché tutto sarà ancora meglio di quanto possiate immaginare! Siate aperti a cose nuove, non abbiate paura delle sfide sulla vostra strada e andate avanti: potete rendere questo mondo un posto più gentile!

Anna Lavreniuk

Volontaria ESC – Sharing solidarity

Youth Unit

CESIE