REC: come affrontare la prevenzione della violenza in un modo creativo ed inclusivo?

4 Dicembre 2019Giovani, Opportunità

Per rispondere a questa domanda, 13 giovani entusiasti provenienti dall’Italia, Spagna, Senegal, Gambia e Grecia si sono riuniti durante le scorse due settimane per riflettere sulle cause e conseguenze della violenza come parte dei Laboratori REC. L’obiettivo è quello di prevenire la violenza trai giovani attraverso la creazione di video sperimentali.

I laboratori fanno parte del progetto REC Reflect Experiment Capture il quale mira a:  

  • Sviluppare competenze tecniche nel campo del “video sperimentale” attraverso peer learning tra i giovani.
  • Promuovere metodi innovativi di prevenzione della violenza in giovani utilizzando i video sperimentali.
  • Scambiare buone pratiche nel campo dell’educazione non-formale, media e prevenzione della violenza tra operatori di Italia, Spagna, Germania, Indonesia e Kenya come paesi partner del progetto.

Il 3 ottobre 2019, i partecipanti si sono riuniti al CESIE per dare inizio al primo laboratorio REC. Durante l’incontro i giovani si sono conosciuti, hanno riflettuto sulle conseguenze della violenza e hanno familiarizzato con le tecniche di videomaking ed il materiale audiovisuale che utilizzeranno durante la creazione dei video sperimentali. Attraverso attività non formali, I giovani hanno condiviso le loro passioni, paure e motivazioni ed hanno avuto l’occasione di condividere delle idee in uno spazio aperto ed inclusivo insieme agli altri partecipanti.

Prossimi passi

Nei prossimi mesi e fino a Giugno 2020 i giovani ed i facilitatori lavoreranno insieme nei restanti laboratori REC per la creazione di diversi cortometraggi i quali verranno presentati l’anno prossimo al Festival Internazionale di Video Sperimentali REC in Indonesia.

Posso partecipare?

Di certo! Non devi essere un regista famoso per partecipare a REC. Se ti piacciono le sfide, sei creativo e vuoi sperimentare il lavoro in gruppo allora questa è l’opportunità per te.

Invia il tuo CV e lettera motivazionale a Cloé Saint Nom cloe.saintnom@cesie.org.

Per ulteriori dettagli vedere la call ufficiale.

Candidati ora via mail

Sul progetto

REC è co-finanziato dal programma Erasmus+ Key Action 2 – Capacity Building in the field of youth.

Partner

Il consorzio del progetto riunisce 5 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Contatta Cloé Saint-Nom,  cloe.saintnom@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!