Eurasia WingsQuesto mese si concluderà con successo il progetto “Eurasia Wings”, finanziato dal Programma Gioventù in Azione dell’Unione Europea, che ha coinvolto giovani ed imprese europei ed asiatici interessati alle tematiche del consumo e dello sviluppo sostenibile.
Dopo una prima ricerca sulle buone pratiche di consumo sostenibile nelle imprese locali e regionali, giovani artisti e non – sono stati invitati a partecipare al concorso Eurasia Wings, quindi a produrre delle opere d’arte basandosi sull’Arte 3 R (Reduce, recycle, reuse) ovvero “riduzione, riciclo e riutilizzo” di tutti i materiali di riciclo possibili.

Lo stesso lavoro lo hanno portato avanti anche gruppi di giovani della Francia, della Cina e del Vietnam.

Nello specifico il CESIE ha coinvolto in totale 16 giovani artisti palermitani (ed una coppia di artisti calabresi).

Le 8 opere artistiche realizzate sono state esposte presso l’Istituto Cervantes dal 29 maggio al 15 giugno 2012.

I vincitori del concorso Eurasia Wings (Viola Avvento, Marta Cid Fuentes Guerra, Francesco Di Liberto di Palermo and  Claudia Capogreco e Giovanni Longo della Calabria), si sono incontrati a Shanghai dal 23 al 30 ottobre 2012 con altri 15 artisti vietnamiti, cinesi e francesi giovani artisti e non vincitori del concorso nel proprio paese, ed hanno esposto la propria opera d’arte.

Per una settimana i giovani partecipanti hanno convissuto nel quartiere artistico “M50 Art Space” e hanno creato insieme nuove opere in linea con l’arte 3 R.

Infatti in gruppi eterogenei i giovani hanno raccolto diversi materiali di riciclo, per creare nuove opere d’arte e per comunicare l’importanza del riciclo, riuso e riduzione nelle nostre società.

I coordinatori del progetto si sono incontrati questo mese ad Hanoi in Vietnam, per valutare il progetto e lavorare insieme per il suo follow up.

A tal proposito vi invitiamo a visitare il sito del progetto http://www.eurasiawings.net/ ed a seguire lo sviluppo di progetti successivi.