GEM IN: Al via il piloting del progetto

venerdì 16 Aprile 2021

Home / Scuola / GEM IN: Al via il piloting del progetto

Il progetto GEM IN si propone di promuovere l’educazione interculturale tramite il gioco e di diffondere buone pratiche coinvolgendo, oltre a stakeholders istituzionali, anche le scuole.
Uno degli obiettivi che si propone, infatti, è la creazione di una risorsa pedagogica da utilizzare anche in ambienti educativi formali, al fine di promuovere un’educazione alla cittadinanza aperta e inclusiva, basata su un approccio pedagogico non formale che stimoli scambio, discussione e apprendimento collaborativo.
Dopo il workshop internazionale, che ha portato allo sviluppo e alla creazione del kit pedagogico, composto da boardgame e digital archive, in questi mesi si è dato avvio alla ricerca di istituti interessati alla collaborazione per avviare la fase di implementazione del progetto.


Il 31 Marzo, al fine di coordinare e organizzare le attività, si è svolto l’incontro con il gruppo di docenti dell’Istituto “La fata” di Partinico, i quali daranno avvio al pilotaggio del progetto. In questa sede, ha assunto particolare rilevanza la spiegazione dell’evoluzione e degli obiettivi di GEM IN, quali il supporto dell’educazione interculturale all’interno delle scuole, la promozione di valori europei, l’acquisizione di social skills e la promozione all’educazione alla cittadinanza attiva tramite il dialogo interculturale. Inoltre, è stata sottolineata la necessità di sviluppare creatività e capacità critica quale obiettivo pedagogico del gioco e l’idea che il metodo non formale possa considerarsi complementare a un metodo di insegnamento più tradizionale. Gli insegnanti hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa e nelle prossime settimane si darà avvio alle attività nelle classi. Gli studenti sperimenteranno il gioco e, attraverso i loro contribuiti, permetteranno un ulteriore sviluppo delle buone pratiche.
Una volta terminata l’implementazione, le fasi successive si concentreranno sulla dissemination dei risultati del progetto e sullo sviluppo, attraverso questi, di politiche a lungo termine a livello locale, nazionale ed europeo. In questo modo, sarà garantito il maggior impatto possibile al progetto, a livello sia educativo che politico.  

A proposito di GEM IN

GEM IN – Game to EMbrace INtercultural education è un progetto di 24 mesi finanziato dal programma ERASMUS+ KA3, Sostegno alla riforma delle politiche “Inclusione sociale attraverso istruzione, formazione e gioventù”.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto e consulta il sito web.

Contatta Giovanni Barbieri: giovanni.barbieri@cesie.org.

Una nuova alleanza per ridurre le diseguaglianze nel settore agroalimentare

Una nuova alleanza per ridurre le diseguaglianze nel settore agroalimentare

Siamo lietə di annunciare la firma di un nuovo protocollo d’intesa con la rete della Fondazione Comunitaria e di fa bene, progetto che promuove ecosistemi di pratiche locali di economia sociale e solidale che trasformano e accrescono il benessere delle comunità.

Lo facciamo incrociando il percorso di InnovAgroWoMed con fa bene nell’impegno comune volto a ridurre le disuguaglianze attraverso il cibo e supportare l’inserimento lavorativo di persone che vivono una situazione di fragilità.

STEM*Lab: Sperimentiamo insieme con le Mystery Box

STEM*Lab: Sperimentiamo insieme con le Mystery Box

Nell’ambito del progetto STEM*lab, in aprile si sono tenute le prime giornate di presentazione delle attività delle Mystery Box, come strumenti di attività di empowerment delle famiglie, tenute dal Explora-Museo dei Bambini di Roma, con il supporto di Palermo Scienza e del CESIE.

CESIE