Lo sport ha un forte valore educativo per i giovani e rappresenta un valido mezzo per favorire l’inclusione sociale e la salute dei giovani svantaggiati.

I dati statistici sull’abbandono scolastico nell’Unione Europea mostrano che i giovani uomini sono maggiormente interessati da questo fenomeno rispetto alle giovani donne. Questo gap di genere, sebbene si sia ridotto negli ultimi anni, è ancora presente in quasi tutti i paesi EU e mette in evidenza la necessità di sviluppare iniziative specifiche rivolte ai giovani uomini.

Il progetto SSaMs – Training Sport Students as Mentors to Improve the Educational Attainment of Boys and Young Men – propone un approccio di contrasto all’abbandono scolastico che unisce sport, mentoring e attenzione alle differenze di genere. La metodologia risponde ai bisogni di un target specifico: ragazzi e giovani uomini con basso rendimento formativo a rischio di interruzione e abbandono del proprio percorso scolastico.

Spesso però i mentori, gli allenatori e il personale che lavora in ambienti educativi non formali e in strutture sportive di quartiere non hanno competenze specifiche in questioni di genere e in tecniche educative per lo sviluppo dell’intelligenza emotiva e sociale dei ragazzi.

I partner del progetto SSaMs metteranno a punto un modulo universitario rivolto agli studenti di Scienze Motorie e Sportive per fornire loro le competenze necessarie per lavorare con i giovani uomini, supportare la loro salute mentale ed emotiva e migliorare le loro performance scolastiche. Il contenuto del corso si baserà sul materiale per la formazione dei trainer sviluppato da Mengage, una organizzazione no-profit inglese che lavora per migliorare il rendimento scolastico dei ragazzi.

Le attività di progetto previste contribuiranno a supportare l’interazione tra istituti d’istruzione superiore e le comunità locali e l’integrazione tra il sistema educativo locale e i programmi per l’educazione informale dei giovani e delle comunità.

Le principali attività del progetto comprendono:

  • lo sviluppo di un’analisi dei bisogni sul mentoring orientato al genere e sull’abbandono scolastico precoce rivolta alle università dei sei paesi coinvolti nel progetto che offrono un corso di laurea in Scienze Motorie;
  • l’elaborazione e il test del materiale didattico specifico per gli studenti di Scienze Motorie;
  • la creazione di materiali per la formazione dei formatori per garantire un maggiore impatto del programma.

L’avvio ufficiale del progetto è avvenuto il 6 e 7 novembre 2017 presso l’University of Gloucestershire (Regno Unito) con il primo incontro di partenariato.

SSaMs è finanziato dal Programma Erasmus Plus – Azione Chiave 2 – Partnership Strategiche nel settore dell’istruzione superiore e riunisce all’interno del suo consorzio 6 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni sul progetto, contatta Caterina Impastato,  caterina.impastato@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!