YouthMetre: a tool for forward looking youth participation

YouthMetre: a tool for forward looking youth participation

Obiettivi Sostenere gli Stati membri dell’UE, i comuni e le regioni nella realizzazione efficace delle riforme politiche nel campo della gioventù Responsabilizzare i giovani attraverso l’acquisizione di competenze e conoscenze fondamentali, incoraggiando ad un impegno...
RIDE – Risorse per l’inclusione, la diversità e l’uguaglianza

RIDE – Risorse per l’inclusione, la diversità e l’uguaglianza

RIDE – Risorse per l’inclusione, la diversità e l’uguaglianza

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Promuovere un mezzo per la creazione di prodotti e processi per educatori, formatori e professionisti del lavoro rivolto ai giovani che sia in grado di supportare ulteriormente lo sviluppo di prassi del lavoro giovanile che siano inclusive, diversificate e che promuovano le pari opportunità
  • Istituire una rete e, quindi, una comunità di pratica con i partner coinvolti nel progetto, al fine di sviluppare conoscenze e competenze per migliorare la qualità della pratica del lavoro con i giovani

  • Analisi dei domini specifici della Strategia Erasmus+ per l’inclusione e la diversità nel settore della gioventù che impediscono ai giovani di essere attori in materia di: occupazione, istruzione formale e non-formale, mobilità transnazionale, processo democratico e della società in generale, cioè relativo a disabilità, problemi di salute, difficoltà educative, differenze culturali e sociali, ostacoli economici e geografici
  • Ricerca circa le modalità con cui operatori e organizzazioni giovanili tentano di rendere i propri servizi più inclusivi, e a quali politiche, approcci e metodi fanno riferimento
  • Ricerca sulle ulteriori misure di sostegno da poter mettere in atto, volte al lavoro con i giovani a rischio di emarginazione e di incontrare sfide sociali
  • Identificare programmi specifici di istruzione e formazione che mirano a favorire l’inclusione, l’uguaglianza e la diversità tra i giovani, gli operatori giovanili in formazione e i professionisti del lavoro giovanile

  • Relazione sull’Analisi dei bisogni – per valutare le questioni relative a inclusione, diversità e uguaglianza in Unione Europea e in Italia.
  • Relazione su Principi e approcci – per esplorare la logica, presente in ogni contesto geografico dei partner, del perché coloro che sono coinvolti nel settore della gioventù dovrebbe adottare un approccio inclusivo, diversificato e paritario.
  • Guida delle buone prassi – per condividere esempi di buone prassi legate al lavoro giovanile in modo che i progetti in via di sviluppo di un tale approccio possano discutere problemi comuni.
  • Risorsa della Pratica – per analizzare le risorse attualmente disponibili per gli operatori giovanili e le risorse ulteriori da applicare per accrescere le competenze nell’affrontare le sfide che impediscono la realizzazione di approcci basati sull’inclusione, la diversità e l’uguaglianza.
  • Risorse educative per educatori e formatori – per sostenere il lavoro di operatori giovanili in formazione e professionisti con esperienza acquisita.

  • Coordinatore: University of Gloucestershire (Regno Unito)
  • University of Trnava (Slovacchia)
  • Akdeniz University (Turchia)
  • Mreža mladih Hrvatske (Croazia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/11/2015 – 01/11/2017

DG di rifermento: DG EAC, Educazione e Formazione, Erasmus+ Azione Chiave 2: Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche – Partenariati strategici nel settore della gioventù

Contatto: CESIE: cecile.grusova@cesie.org


WECE – We All Count Europe

WECE – We All Count Europe

Obiettivi Aumentare l’efficacia politica all’interno delle comunità locali, fornendo una formazione ai responsabili decisionali sul come promuovere la partecipazione e su come affrontare eventuali rischi legati alle discussioni on-line, e per i giovani –...
EQUIL – Equality in Learning

EQUIL – Equality in Learning

EQUIL – Equality in Learning ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti Sviluppare risorse didattiche a supporto della crescita professionale di nuovi ed esperienti professionisti all’occupazione ed educatori nel campo della salute mentale Ridurre le...
EIRENE – European IntercultuRal Education towards a New Era of Understanding

EIRENE – European IntercultuRal Education towards a New Era of Understanding

EIRENE – European IntercultuRal Education towards a New Era of Understanding

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Rafforzare le capacità di operatori, tutor giovanili e project manager che lavorano nel campo delle competenze e della partecipazione giovanile e indagare allo stesso tempo sulle relazioni interculturali e sulle nuove prospettive socio-politiche
  • Promuovere il dialogo interculturale attraverso l’educazione non-formale favorendo il benessere e le prospettive professionali dei giovani
  • Favorire la cultura della non-violenza e la risoluzione costruttiva dei conflitti
  • Incentivare l’accoglienza da parte delle organizzazioni giovanili e, in particolare, degli operatori giovanili in Europa e nei Balcani, attraverso un rafforzamento delle proprie capacità nel campo della mediazione e della comunicazione

Corso di formazione a Palermo dal 5 al 13 dicembre 2015. Le principali attività sono: Introduzione al metodo della non-violenza sviluppato da Danilo Dolci attraverso sessioni teoriche e pratiche e laboratori interattivi sul consolidamento della pace, la mediazione e la comunicazione. Tutte le attività si baseranno sui principi dell’apprendimento non-formale e contribuiranno a raggiungere gli obiettivi generali in modo partecipativo e creativo

  • EIRENE Log-book – materiale promozionale che si baserà sulle attività svolte durante il corso e la divulgazione dei risultati raggiunti

  • Coordinatore: CESIE (Italia)
  • Platform AGORA – Active Communities for Development Alternatives (Bulgaria)
  • INTER ALIA (Grecia)
  • Duha-UNITED (Repubblica Ceca)
  • School of Social Work, Rotterdam University (Paesi Bassi)
  • AFPDM – Associação para a Formação Profissional e Desenvolvimento de Montijo (Portogallo)
  • Unión Romaní (Spagna)
  • Young Partners for Civil Society Development Association (Romania)
  • DBD – Divadlo bez domova (Slovacchia)
  • Municipality of Kochani (Macedonia)
  • S&G – System and Generation Association (Turchia)
  • Mersey Media CIC ( Regno Unito)
  • CDI – Cooperation and Development Institute (Albania)
  • Beyond Barriers Association (Albania)
  • PRONI Center for youth development Brcko (Bosnia ed Erzegovina)
  • Kosovo Young Lawyers association (Kosovo)
  • MANT – Montenegrin Association for New Technologies (Montenegro)
  • OSMEH – Organization for Solidarity, Mobility, Ecology and Humanity of youth (Serbia)
  • SAS – Student association of Serbia (Serbia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/05/2015 – 01/05/2016

DG di riferimento: DG EAC, Agenzia Nazionale (Italia), Erasmus+, Key Activity 1: Mobility of youth workers [Paesi partner]

Contatto: CESIE: training@cesie.org


EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contacts

  • Promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze e buone pratiche nel campo dell’empowerment delle giovani donne e dell’educazione non-formale
  • Creare un Network transnazionale di donne nel campo della mobilità per l’apprendimento non formale
  • Migliorare la mobilità di giovani ed animatori socioeducativi e il loro accesso al mondo del lavoro
  • Aumentare la comprensione delle giovani donne al dialogo e diversità interculturale
  • Migliorare la qualità e il riconoscimento dell’apprendimento non formale attraverso lo sviluppo di programmi educativi nel campo dei media e di nuovi metodi didattici non formali

  • Attività di ricerca a livello locale sulle esigenze delle giovani donne e la creazione di una relazione strategica sullo stato della parità di genere nei paesi partner
  • Campagna di sensibilizzazione sull’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne in ogni paese partner
  • Organizzazione seminario nazionale sulle donne e i multimedia/TIC in ogni paese partner
  • Organizzazione corso di formazione giovanile internazionale sui media, comunicazione ed uguaglianza di genere, Slovenia
  • Opportunità di visite studio in ogni paese partner
  • Esperienze di Servizio Volontario Europeo (SVE) di breve durata in Kenya ed Italia

  • Linee guida sullo SVE e la mobilità giovanile delle donne
  • Relazioni sui risultati raggiunti attraverso le attività locali svolte

  • Coordinatore: KID PiNA (Slovenia)
  • De Lindenberg (Paesi Bassi)
  • TYCEN – Tanzania Youth Cultural Exchange Network (Tanzania)
  • CAPEC – Cameroon Association for the Protection and Education of the Child (Cameroon)
  • KYDA – Kenya Voluntary Development Association (Kenya)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 01/02/2015 – 30/07/2016

DG di riferimento: DG EAC, Erasmus+, Azione Chiave 2 – Sviluppo delle capacità nel settore della gioventù

Contatto: CESIE: giuseppe.lafarina@cesie.org


Raising the Rights of Elderly People and Elderly care Services to the EU Standards

Raising the Rights of Elderly People and Elderly care Services to the EU Standards

Raising the Rights of Elderly People and Elderly care Services to the EU Standards

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo & contatti

  • Accrescere la consapevolezza sui diritti degli anziani e sui servizi assistenziali esistenti in Turchia
  • Stabilire una cooperazione duratura tra ONG Turche e di Stati Membri UE che lavorano con anziani
  • Migliorare la qualità delle cure e dei servizi di assistenza per anziani in Turchia attraverso il trasferimento di buone pratiche in linea con gli standard UE
  • Rafforzare la capacità istituzionale delle organizzazioni della società civile che lavorano con anziani

  • Ricerca ed analisi nazionale e comparata
  • Visite studio in Spagna, Italia, Germania e Turchia
  • Seminari per migliorare le capacità tecniche del personale che lavora in centri di assistenza per anziani in Turchia

  • Coordinatore: Yörtürk Foundation (Turchia)
  • Fundació Campus Arnau D’escala – FCAE (Spagna)
  • CESIE (Italia)

Segui il progetto IN AZIONE

Date di realizzazione progetto: 15/10/2014 – 14/11/2015

DG di riferimento: DG Allargamento, IPA-I “Transition Assistance and Institution Building” Component, Civil Society Dialogue Between EU and Turkey – III

Contatto: CESIE: partnerhsip@cesie.org

www.yorturkhuzurevi.com/yaslihaklari/en


Platform for Voice

Platform for Voice

Platform for Voice

ObiettiviAttivitàRisultatiPartnerInfo e contatti

  • Identificare messaggi chiave per portare alla ribalta un dialogo antirazzista da contrapporre alla retorica anti-immigrata in occasione delle elezioni europee di quest’anno (25 maggio 2014). Gli immigrati vengono spesso discriminati, usati come capri espiatori e strumentalizzati a fini elettorali. Questa tendenza purtroppo provoca ripercussioni preoccupanti sulle percezioni, atteggiamenti e relazioni tra le comunità di immigrati e la popolazione locale
  • Dare voce a chi è emarginato dai centri di potere attraverso l’identificazione e la comunicazione di messaggi per combattere la retorica razzista e xenofoba di chi vorrà essere (ri)eletto alle elezioni europee del 25 maggio 2014

  • Moderare dei dibattiti in Grecia, Regno Unito, Italia e Paesi Bassi con le comunità di immigrati e le organizzazioni a loro sostegno in merito alle loro problematiche
  • Elaborare 5-10 messaggi basati sui forum che si terranno nei quattro paesi partecipanti. I messaggi chiave potranno essere riutilizzati anche dopo le elezioni europee dalle organizzazioni a sostegno degli immigrati e delle minoranze
  • Creare ed attuare un piano di comunicazione per diffondere i messaggi attraverso piattaforme digitali, social media e i media nazionali per contrastare la retorica anti-immigrata razzista

  • Coordinatore: International Alert (Regno Unito)
  • Symbiosis (Grecia)
  • Commision for Filipino Migrant Workers (Paesi Bassi)

Segui il progetto IN AZIONE / Guarda il VIDEO

Date di realizzazione progetto: 22/03/2014 – 31/07/2014

Ente finanziatore: Open Society Initiative for Europe (OSIFE), European Election Grants

Contatto: CESIE: emanuela.salvo@cesie.org

www.international-alert.org/eunify

www.facebook.com/eunify2014

www.twitter.com/EUnify2014


MER – Mediterranean for gender Equality and Rights

MER – Mediterranean for gender Equality and Rights

Obiettivi Fornire nuovi strumenti e competenze utili a favorire l’inclusione sociale dei giovani emarginati a causa di questioni sessuali Promuovere la cooperazione EUROMED nel settore giovanile Valorizzare i diritti di cittadinanza attiva ed europea attraverso il...
Io mi guardo da fuori

Io mi guardo da fuori

Io mi guardo da fuori

ObiettiviAttivitàPartnerInfo e contatti

  • Stimolare nei giovani afferenti all’USMM (Ufficio di Servizio Sociale per Minorenni), coinvolti nel progetto, una riflessione rispetto al tema dell’Intercultura e della cittadinanza attiva
  • Estendere il concetto di responsabilità individuale a una dimensione collettiva, sociale attraverso attività di costruzione del gruppo
  • Accompagnare i beneficiari all’interno di un processo di valorizzazione della diversità
  • Stimolare i giovani al recupero dei propri sogni attraverso attività grafiche o di messa in scena

  • Laboratorio pilota con 5 momenti formativi/informativi che hanno come tema il viaggio e l’Intercultura, la cittadinanza attiva e la legalità
  • Presentazione da parte di 5 volontari stranieri del proprio paese (Spagna, Francia, Ungheria, Senegal)
  • Attività dinamiche durante le quali i giovani avranno l’opportunità di raccontare le proprie esperienze e confrontarsi rispetto all’esistenza di luoghi altri da Palermo, luoghi da scoprire, da valorizzare
  • Attività grafiche o di messa in scena volte a individuare i sogni di ciascuno

  • Coordinatore: USMM – Ufficio di Servizio Sociale per Minorenni

Gli Uffici di Servizio Sociale per i Minorenni (USSM) forniscono assistenza ai minorenni autori di reato in ogni stato e grado del procedimento penale e predispongono la raccolta di elementi conoscitivi concernenti tali minorenni per l’accertamento della personalità, su richiesta del Pubblico Ministero, fornendo concrete ipotesi progettuali e concorrendo alle decisioni dell’Autorità Giudiziaria Minorile

Date di realizzazione dell’iniziativa: 1/01/2014 – 31/03/2014

Autorità di riferimento: Ministero della Giustizia – Dipartimento per la Giustizia Minorile

Contatto:

CESIE: roberta.lobianco@cesie.org