FETE – Da espatriati a esperti: società civile unita attraverso l’inclusione e l’empowerment di giovani immigrati

Obiettivi

  • Fornire ai giovani immigrati le competenze richieste dal mercato del lavoro europeo attraverso workshop e opportunità di tirocinio, nonché attraverso la costruzione di nuovi legami fra gli immigrati e le comunità locali per contrastare gli stereotipi che caratterizzano il dibattito sull’immigrazione
  • Sviluppare un programma di formazione per i mentori che funzioni anche come strumento di inclusione per gli immigrati di prima generazione
  • Contribuire allo sviluppo di una comune strategia europea di inclusione da pubblicare e diffondere in Europa, sulla base dei risultati delle ricerche e dell’implementazione del progetto

Risultati

  • 60 partecipanti al progetto FETE porteranno a termine un percorso di tirocinio entro la fine del 2015
  • Strategia di inclusione sul modello “Inclusion in Action: Step-by-Step Guide for Immigrant Youth Inclusion in Local Communities” (L’inclusione in azione: una guida dettagliata per l’inclusione dei giovani immigrati nelle comunità locali)
  • Lancio della piattaforma online “Inter(n)changes” per giovani migranti ed imprese/NGO locali
  • Guida per i mentori “Youth Empowerment through Mentoring: a Guide for Youth Workers”
  • Formazione di 20 giovani come Youth Ambassadors for Diversity and Youth Empowerment

Attività

  • Ricerca su programmi di inclusione efficaci e sviluppo di una strategia adeguata sulla base dei risultati da implementare e sperimentare prima a Malta, adattandola poi al contesto di Italia, Danimarca e Francia
  • Organizzazione di un workshop di 7 giorni ed implementazione di un progetto di 3 mesi su piccola scala (Internships = Seeds) supportato e sostenuto attraverso il programma di mentoring in Italia, Francia e Danimarca e a Malta
  • Organizzazione di uno scambio giovanile di 5 giorni a Malta, di laboratori scolastici in ciascun Paese partner e di un dibattito pubblico a Copenhagen, Danimarca
  • Diffusione della guida per i mentori e delle strategie elaborate sulla base dei risultati delle ricerche e delle attività di implementazione nei 4 Paesi partner

Partner

  • Coordinatore: Crossing Borders (Danimarca)
  • The People for Change Foundation (Malta)
  • CNAM – Pays de la Loire (France)

Info e contatti

Data di realizzazione progetto

01/09/2014 – 31/08/2016

DG di rifermento

 DG EAC, Youth in Action Programme – Action 2, European Voluntary Service

Dipartimento e Unità

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!