EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

Home / Progetti / Cooperazione Internazionale / EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

EQUALITY for CHANGE – Gender equality through global capacity building

Obiettivi

  • Promuovere la cooperazione e lo scambio di esperienze e buone pratiche nel campo dell’empowerment delle giovani donne e dell’educazione non-formale
  • Creare un Network transnazionale di donne nel campo della mobilità per l’apprendimento non formale
  • Migliorare la mobilità di giovani ed animatori socioeducativi e il loro accesso al mondo del lavoro
  • Aumentare la comprensione delle giovani donne al dialogo e diversità interculturale
  • Migliorare la qualità e il riconoscimento dell’apprendimento non formale attraverso lo sviluppo di programmi educativi nel campo dei media e di nuovi metodi didattici non formali

Risultati

  • Linee guida sullo SVE e la mobilità giovanile delle donne
  • Relazioni sui risultati raggiunti attraverso le attività locali svolte

Attività

  • Attività di ricerca a livello locale sulle esigenze delle giovani donne e la creazione di una relazione strategica sullo stato della parità di genere nei paesi partner
  • Campagna di sensibilizzazione sull’uguaglianza di genere e l’empowerment delle donne in ogni paese partner
  • Organizzazione seminario nazionale sulle donne e i multimedia/TIC in ogni paese partner
  • Organizzazione corso di formazione giovanile internazionale sui media, comunicazione ed uguaglianza di genere, Slovenia
  • Opportunità di visite studio in ogni paese partner
  • Esperienze di Servizio Volontario Europeo (SVE) di breve durata in Kenya ed Italia

Partner

  • Coordinatore: KID PiNA (Slovenia)
  • De Lindenberg (Paesi Bassi)
  • TYCEN – Tanzania Youth Cultural Exchange Network (Tanzania)
  • CAPEC – Cameroon Association for the Protection and Education of the Child (Cameroon)
  • KYDA – Kenya Voluntary Development Association (Kenya)

Info & contatti

Date di realizzazione progetto

01/02/2015 – 30/07/2016

Dipartimento & Unità

Contatto

Share on:

The project

Date of the project

DG of reference

Categories

Unit

Info & contacts

Follow the project updates >>

E-mail

Visit the website

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

La mancanza di partecipazione sportiva è una sfida importante che influisce negativamente su un’efficace integrazione nel paese ospitante. SCORE ha identificato 15 pratiche sulla partecipazione delle donne immigrate e rifugiate alle attività sportive locali, offrendo uno spazio sicuro per aumentare la tolleranza e il rispetto reciproci, nonché per ridurre i pregiudizi e la xenofobia.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!