CoRe – Comunità Responsabili

Home » Progetti » Capacity building » CoRe – Comunità Responsabili

Potenziare i processi di radicamento territoriale, il sistema di relazioni, le collaborazioni e i presidi della comunità educante allargata, con funzione di argine al controllo mafioso a Palermo nei territori di Ballarò e Vucciria.

Contesto

Nel quartiere Tribunali-Castellamare si trova il mercato storico della Vucciria, all’Albergheria, nel quartiere Palazzo Reale-Monte di Pietà, si trova il mercato storico di Ballarò. I dati raccolti nelle due scuole partner locali di progetto confermano sul quartiere un tasso di dispersione scolastica del 34,4%. La recente crisi pandemica legata al COVID 19 ha inoltre aggravato le disuguaglianze esistenti nel territorio e fatto emergere nuove situazioni di disagio socio-economico, acuendo nel contempo il fenomeno della povertà educativa minorile e incrementando i livelli di dispersione e abbandono scolastico come segnalato nel Report Dispersione scolastica a.s.2020-21 (Portale Scuola Comune di Palermo). La realtà sociale ed economica del contesto di riferimento è segnata da innumerevoli difficoltà ed emergenze a cui si aggiungono problematiche connesse alla povertà che si declina non solo a livello di istruzione e competenze acquisite, ma anche nel campo delle reti sociali con forti carenze dal punto di vista della partecipazione civica, politica e sociale dei minori. Si evidenzia inoltre come l’incalzare della disoccupazione a livello territoriale produce talvolta forme d’illegalità e favorisce il coinvolgimento in attività criminose di adulti e minori. L’area di intervento del progetto, è già da anni protagonista di azioni avviate dall’Amministrazione Comunale nell’ambito delle Aree della Cittadinanza Sociale, delle Attività Produttive, della Scuola e dell’Ufficio del Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza e da percorsi di promozione di cittadinanza attiva e di sostegno della comunità educante portate avanti dalle organizzazioni del terzo settore del territorio, tra cui le associazioni partner della presente proposta progettuale, e dalla loro rete di partenariato.

Obiettivi

  • Potenziare i processi di radicamento territoriale, il sistema di relazioni, le collaborazioni e i presidi della comunità educante allargata, con funzione di argine al controllo mafioso a Palermo nei territori di Ballarò e Vucciria.

Attività

  • Percorsi formativi rivolti a docenti delle scuole che svolgono funzioni strumentali strategiche, genitori rappresentanti di classe e coloro che sono più attivi nei quartieri, operatori ed educatori delle organizzazioni locali, gli studenti e le studentesse a partire dalle loro rappresentanze scolastiche
  • 20 percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento rivolti a studenti-esse
  • Mappatura di comunità e organizzazione di visite delle delegazioni del progetto (operatori, studenti, docenti e genitori) negli altri quartieri della città
  • Percorso di co-progettazione condiviso che porti all’elaborazione dei patti educativi territoriali di comunità
  • Eventi in occasione della giornata nazionale per l’infanzia e l’adolescenza e incontri pubblici

Risorse

  • 1 patto di comunità firmato fra soggetti della comunità educanti
  • 3 nuove reti attivate

Impatto

  • 200 minori coinvolti
  • 100 genitori coinvolti
  • 60 insegnanti ed educatori coinvolti

Partner

Il progetto

CoRe – Comunità Responsabili

Numero di progetto

2020-EDU-01643

Data di attuazione

10/02/2023 - 10/08/2025

Istituzione Finanziatrice

Con i bambini

Categorie

Unità

Info & contatti

E-mail

giovanna.messina@cesie.org

Social Media

Segui il progetto in azione

    CESIE ETS