Ricordando Marie

7 Febbraio 2019 | Notizie

Marie era una donna piena di colore, dall’anima trasparente e sincera, gli occhi carichi di gentilezza e le pieghe della bocca sempre sollevate in un sorriso.

Marie aveva a cuore tantissime cause, ma al primo posto metteva le persone: quanti l’hanno conosciuta, sanno che la sua dedizione verso il prossimo era genuina e incondizionata. Era una presenza inconfondibile, autorevole e allo stesso tempo affettuosa, di quelle figure empatiche che accolgono con la stessa cura sia i colleghi più esperti, già preparati ad affrontare il lavoro quotidiano, sia i volontari appena affacciatisi all’esperienza di vita in un paese nuovo.

Se dovessimo elencare una sola delle sue caratteristiche, potremmo dire che Marie sapeva vedere nel profondo delle cose con lungimiranza: a lei va il merito di aver immaginato il CESIE nella sua struttura più complessa e organizzata in unità, germogliato dai semi che ella stessa aveva piantato per mettere al centro di tutto la persona umana e la necessità di diffondere pratiche di cooperazione, collaborazione e solidarietà sul territorio.

Il suo ricordo è memoria viva, perché ognuno di noi è colmo di quell’entusiasmo ed energia che solo grazie a Marie abbiamo imparato a respirare.

Invitiamo quanti hanno camminato per parte del percorso insieme a lei per un momento di condivisione in suo ricordo, che si terrà mercoledì 13 febbraio 2019 all’Arci Tavola Tonda a partire dalle 18.30.

La serata prevede un momento musicale a cura delle Trizzi Ri Donna, gruppo composto da Ambra Cannavò, Barbara Crescimanno, Viviana Di Bella, Francesca Di Miceli, Livia Giaffreda, Irene Giliberti, Francesca Nocera e Roberta Scelta. Verremo coinvolti come parte attiva della narrazione, e condotti – con delicatezza – in sperimentazioni vocali e percussive che creeranno la colonna sonora dei racconti tra voce, tamburi a cornice e percussioni.

Remembrance is a form of meeting.

Kahlil Gibran, Sand and Foam

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!