L’importanza dei corsi di lingua per le persone con background migratorio

lunedì 30 Ottobre 2023

Home / Migrazione / L’importanza dei corsi di lingua per le persone con background migratorio

Migrare in un nuovo paese è un atto coraggioso e rivoluzionario, che porta con sé speranza e sogni per un futuro migliore. Le sfide che le persone con background migratorio devono affrontare nel Paese d’arrivo sono molteplici, tra cui quella linguistica. La capacità di comunicare efficacemente nella lingua del Paese ospitante non è solo una competenza: è una porta verso il successo, l’integrazione e una migliore qualità della vita.

Proprio per questo, EU+map ha l’obiettivo di supportare le persone con background migratorio nell’apprendimento della lingua italiana, creando una Mappa Europea delle Esperienze nei Paesi di Accoglienza.

Ma qual è il ruolo che una lingua gioca nella vita degli individui? Essa è il fondamento dell’integrazione sociale. Imparando la lingua del paese di arrivo, le persone con background migratorio possono colmare il divario con la comunità locale. Di conseguenza, i corsi di lingua forniscono alle persone con background migratorio gli strumenti per interagire con i vicini, colleghi e compagni di studio. Questo, a sua volta, favorisce lo sviluppo di un senso di appartenenza e aiuta a ridurre i sentimenti di isolamento e alienazione. Anche l’accesso al mercato del lavoro dipende spesso dalle competenze linguistiche. Senza una forte conoscenza della lingua del paese ospitante, le persone con background migratorio potrebbero trovarsi costrette ad accettare lavori mal retribuiti e subalterni, che non riflettono le loro competenze o qualifiche.

I corsi di lingua dunque offrono la possibilità di cercare migliori opportunità di impiego, portando a una maggiore stabilità finanziaria e indipendenza. Per le persone con background migratorio con famiglie, i corsi di lingua sono essenziali per l’istruzione dei loro figli. Comprendere la lingua locale è cruciale per il successo scolastico e la partecipazione ad attività extrascolastiche. Inoltre, i corsi di lingua consentono anche agli adulti di continuare la loro formazione o acquisire nuove competenze, contribuendo alla loro crescita personale e integrazione nella società. La competenza linguistica dà voce alle persone con background migratorio, permettendo loro di partecipare alla vita civica e contribuire al processo democratico.

In conclusione, i corsi di lingua non sono solo un mezzo per acquisire competenze linguistiche: offrono e persone con background migratorio che cercano di costruire un futuro migliore nei paesi ospitanti una nuova opportunità. Riconoscere e sostenere l’importanza dei corsi di lingua non è solo un atto umanitario; è un investimento nella prosperità sociale ed economica sia delle persone con background migratorio che delle società ospitanti. 

Eu+Map intende offrire una concreta opportunità alle persone con background migratorio, in particolare in 7 città: Berlino (Germania), Malmö (Svezia), Sapes (Grecia), Pau (Francia), Roskilde (Danimarca), Bilbao (Paesi Baschi) e Palermo (Italia). Innanzitutto, il progetto interverrà nel migliorare le competenze degli insegnanti che lavorano con persone con background migratorio, attraverso la proposta di linee guida, formazioni e strumenti con metodi di insegnamento innovativi. Inoltre, si cercherà di sensibilizzare gli insegnanti su come la dimensione emotiva di chi impara possa influire proprio nel processo di apprendimento.

Successivamente, verranno creati percorsi per lo sviluppo delle competenze per gli adulti con background migratorio, e sarà migliorata l’accessibilità dei corsi di lingua per gruppi vulnerabili con condizioni sfavorevoli per l’apprendimento.

Infine, le persone con background migratorio saranno invitate a esprimere le proprie impressioni sull’Europa e a condividere le esperienze personali per promuovere l’inclusione sociale. Le storie saranno raccolte in una mappa digitale, in modo da promuovere la diversità, la comprensione e la vicinanza.

Resta in aggiornamento per conoscere tutte le novità di EU+Map, attraverso il sito web https://euplusmap.eu/, seguendoci su Facebook o scrivendo a Enrico Casacchia: enrico.casacchia@cesie.org.

A proposito di Eu+Map

EU+Map – Map of Experiences across Europe è un progetto finanziato da DG EAC KA220-ADU – Partenariati di cooperazione nell’educazione degli adulti.

Partner

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto, visita il sito web https://euplusmap.eu/ e seguici su Facebook.

Scrivi a Enrico Casacchia: enrico.casacchia@cesie.org.

CESIE