Educazione inclusiva: quali sono le esigenze educative degli immigrati appena arrivati?

lunedì 31 Agosto 2020

Home / Migrazione / Educazione inclusiva: quali sono le esigenze educative degli immigrati appena arrivati?

Quali sono le esigenze educative degli studenti migranti appena arrivati?

I partner di ENACTED hanno preparato un questionario per identificare le esigenze educative degli immigrati appena arrivati.

La prima sezione si concentrerà sul contesto generale nazionale e politico, in particolare sull’accesso all’istruzione, la formazione dei fornitori di istruzione formale e non formale, il coinvolgimento dei genitori e il monitoraggio e la valutazione delle misure sulla formazione scolastica degli studenti immigrati appena arrivati.

Un’altra sezione verte sul ruolo e sul livello di coinvolgimento delle organizzazioni della società civile (CSO) nel fornire supporto educativo agli studenti immigrati appena arrivati, nonché sulle sinergie tra i fornitori di istruzione formale e non formale. Un’ulteriore sezione esplorerà le pratiche educative inclusive delle CSO e le iniziative di base, nonché gli ostacoli istituzionali e finanziari all’integrazione.

Lavori nel campo dell’educazione formale e non formale con le comunità di immigrati? Unisciti alla “Rete europea della società civile attiva per l’educazione e la diversità” e dai il tuo contributo alla nostra ricerca rispondendo al questionario!

Sul progetto

ENACTED – Rete europea di una società civile attiva per l’educazione e la diversità è finanziato per i prossimi tre anni dal programma Erasmus+, Azione chiave 3: Sostegno alle riforme delle politiche.

Il partenariato si compone di 6 organizzazioni:

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Contatta Luisa Zappalà: luisa.zappala@cesie.org.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!