MyHandScraft: L’artigianato come strumento per incoraggiare la collaborazione, l’apprendimento e il dialogo interculturale

4 Aprile 2019 | Migrazione, Notizie

Lavorare insieme e condividere conoscenze, tecniche e competenze è fondamentale per favorire l’integrazione dei migranti e dei rifugiati e favorire un processo di contaminazione e innovazione culturale nel campo dell’artigianato.

L’artigianato costituisce una cornice innovativa per lo sviluppo delle competenze e una piattaforma atta a promuovere lo scambio fra i migranti e la popolazione locale. Storicamente capace di coniugare tradizione, cura del patrimonio culturale, abilità tecniche, talento e creatività l’artigianato rappresenta, dunque, un terreno fertile per promuovere la collaborazione, l’apprendimento e il dialogo interculturale.

Fermamente convinti dell’importanza e del valore sociale dell’artigianato, di recente, abbiamo avviato il progetto My HandScraft con il primo incontro fra partner svoltosi a Palermo dal 4 al 5 febbraio 2019.

Il progetto si concentra sul potenziale non ancora esplorato dei migranti, le cui competenze, talenti e qualifiche non sono oggi apprezzate come meriterebbero. Mediante un corso di formazione innovativo e la valorizzazione delle abilità artistiche e del patrimonio culturale, il progetto si propone di migliorare e potenziare le competenze dei migranti e degli adulti autoctoni nel campo dell’artigianato.  

I protagonisti di MyHandScraft sono migranti adulti, artigiani locali e educatori. L’artigianato sarà il mezzo attraverso il quale migranti e artigiani locali collaboreranno per migliorare le loro capacità tecniche, innescando così un processo di apprendimento collaborativo e scambio. Gli educatori, invece, potranno sfruttare i metodi didattici sperimentati al fine di ideare dei corsi e degli approcci innovativi da utilizzare nelle comunità migranti in cui operano.

Allo scopo di raggiungere tali obiettivi, i partner del progetto lavoreranno a:

  • la redazione di una ricerca e di un rapporto sullo stato dell’arte incentrati sui bisogni formativi dei migranti e degli artigiani locali;
  • l’ideazione di una piattaforma di e-learning per la gestione delle attività online;
  • lo sviluppo di un programma di formazione che aiuti i migranti a potenziare le proprie competenze di base nel campo dell’artigianato;
  • la stesura di un manuale volto a supportare gli educatori che lavorano con i migranti e alla creazione di una guida digitale rivolta agli artigiani;
  • l’organizzazione di una serie di seminari e festival MyHandScraft che si terranno in ciascun Paese partner, nonché alla promozione di un festival internazionale in Lituania e di un evento formativo a Palermo cui prenderanno parte gli educatori provenienti da ciascun paese partner.

Nei prossimi mesi avvieremo un lavoro di ricerca volto a individuare i bisogni e le competenze dei migranti e degli artigiani locali.

Sul progetto

My HandScraft – Migrants Hands and Skills to Create a Future Track è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus +: KA2 – Strategic Partnerships for Adult Education che mira a favorire l’integrazione e l’acquisizione delle competenze da parte dei migranti.

Partner

Sono cinque le organizzazioni partner, provenienti da altrettanti paesi europei, che uniranno le loro forze e si impegneranno allo scopo di valorizzare le potenzialità, le competenze e i talenti di migranti e rifugiati:

Per ulteriori informazioni

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!