Promuovere la collaborazione tra stakeholder che lavorano con donne sopravvissute alla tratta

venerdì 7 Agosto 2020

Home / Diritti e Giustizia / Promuovere la collaborazione tra stakeholder che lavorano con donne sopravvissute alla tratta

European Networking Day (la Giornata europea del networking) si è tenuta il 13 e 14 luglio! Questo evento online ha riunito le donne, servizi di supporto e datori di lavoro dei comitati di consulenza HEAL dal Italia, Spagna, Grecia e Romania per scambiare buone pratiche e raccomandazioni e migliorare la cooperazione transnazionale sul tema del sostegno alle donne vittime della tratta.

Abbiamo discusso di:

  • principali argomenti trattati durante le tavole rotonde locali con i membri dei comitati di consulenza HEAL (presto saranno disponibili relazioni pubbliche dalle tavole rotonde);
  • migliori pratiche per sostenere le donne VoT;
  • raccomandazioni future per il programma di recupero e integrazione e database HEAL.

L’evento ha aperto un dialogo e incoraggiato la collaborazione tra attori che lavorano con le donne vittime della tratta, promuovendo una comprensione condivisa delle esigenze e dei diritti identificati delle donne vittime della tratta, dei datori di lavoro e dei servizi di supporto.

Grazie a tutti i partecipanti e non vediamo l’ora di continuare questa cooperazione transnazionale!

#2HEAL

Sul progetto

HEAL – enHancing rEcovery and integrAtion through networking, empLoyment training and psychological support for women victims of trafficking è co-finanziato dal programma AMIF  della Commissione Europea.

Partner

Chi sono i partner di HEAL?

Per ulteriori informazioni

Leggi la scheda progetto.

Segui #2HEAL sui social e la pagina Facebook dedicata.

Visita il sito healproject.eu/

Contatta Ruta Grigaliunaite, ruta.grigaliunaite@cesie.org

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

Sport e inclusione delle donne immigrate: le buone pratiche raccolte da SCORE

La mancanza di partecipazione sportiva è una sfida importante che influisce negativamente su un’efficace integrazione nel paese ospitante. SCORE ha identificato 15 pratiche sulla partecipazione delle donne immigrate e rifugiate alle attività sportive locali, offrendo uno spazio sicuro per aumentare la tolleranza e il rispetto reciproci, nonché per ridurre i pregiudizi e la xenofobia.

Educare alla parità di genere: il rispetto delle differenze di genere per prevenire ed eliminare la violenza di genere

Educare alla parità di genere: il rispetto delle differenze di genere per prevenire ed eliminare la violenza di genere

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne e dei 16 giorni di attivismo sino alla Giornata Internazionale dei Diritti Umani, il CESIE presenta una serie di eventi online sui temi dell’uguaglianza di genere, della conoscenza e del rispetto delle differenze di genere, e sull’importanza della prevenzione per contribuire ad eliminare la violenza di genere nelle nostre società.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!